DISAGIO SOCIALE, L’11,9 % E’ PROSSIMO ALLA POVERTA’

0
 “Serve uno scatto dell’economia per centrare gli obiettivi di crescita del Pil previsti dal Governo per il 2017”. In audizione in Parlamento sul Def 2017 l’Istat spiega le condizioni in cui si trova il nostro Paese. E’ ancora grave il disagio sociale. Nel 2016, pur migliorando le condizioni economiche, è ancora all’11,9% la quota di persone che vivono in nuclei che sperimentano sintomi di disagio. Si tratta di 7,2 milioni di individui.
Il direttore del dipartimento per la produzione statistica dell’Istat, Roberto Monducci, dichiara alle Commissioni bilancio del Parlamento che, per quanto riguarda il lavoro, la situazione è “ancora sfavorevole per la fascia di età 25-34 anni”, per la quale la ricerca di occupazione risulta sempre più difficile.
Monducci spiega che “l’esercizio è stato realizzato per i 25-34enni confrontando i tassi di permanenza e transizioni osservati tra il quarto trimestre 2015 e il quarto trimestre 2016 con quelli degli analoghi periodi dei due anni precedenti”, sottolineando che “il 21,2% dei 25-34enni disoccupati nel quarto trimestre del 2015 è occupato un anno dopo, il 43,8% risulta ancora disoccupato e il 35% inattivo. La quota di giovani che ha trovato lavoro nel periodo è più bassa sia rispetto a quella registrata nello stesso periodo dell’anno precedente (27,9%) sia di due anni prima (24,4%).
Per quanto riguarda invece l’andamento complessivo dell’economia “nel primo trimestre abbiamo una forte turbolenza sul piano produttivo che implica un’accelerazione”. Monducci aggiunge che “potremmo avere un problema nel primo trimestre ma lo scenario in corso d’anno è positivo” e rende “plausibile” una “progressiva accelerazione” per raggiungere il target di crescita dell’1,1% del Prodotto interno lordo.
Inoltre segnala Monducci che “una crescita nel primo trimestre in linea o inferiore a quella osservata negli ultimi tre mesi del 2016”, ovvero dello 0,2%, “richiederebbe, ai fini del raggiungimento degli obiettivi indicati dal governo per il 2017, una accelerazione dei ritmi di espansione nei trimestri successivi”.
Mentre nel 2016 “tra le principali voci di spesa che hanno segnato una contrazione si evidenziano gli investimenti (-4,5%), in calo per il settimo anno consecutivo”.

Condividi

Informazioni sull'Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento