SUPERCALDO AGLI SGOCCIOLI!

0

SITUAZIONE GENERALE :

ERNESTO PIRAGINE

ERNESTO PIRAGINE

Mentre il nord continua ad essere interessato da impulsi instabili che in poche ore riescono a scaricare enormi quantitativi di acqua e grandine come nel caso della città di Milano,

pioggia

il sud e parte del centro sono investiti in queste ore, da un teso flusso di venti caldi africani che trasportano un notevole pulviscolo sospeso nel cielo, capace in alcuni casi di oscurare addirittura il sole come accaduto oggi sulla città di Potenza.

pz

Il tutto è causato da una saccatura sull’Europa occidentale che pilota correnti fresche atlantiche fin sul deserto sahariano e di conseguenza attivano un richiamo molto caldo verso le nostre regioni meridionali. Nel corso del prossimo weekend questa saccatura evolverà verso nord e venti più freschi andranno a spodestare questa eccessiva calura. All’inizio della prossima settimana la situazione dovrebbe invertirsi, con il caldo quasi estivo che aleggerà sul centro nord, mentre correnti fresche settentrionali scenderanno verso il settore adriatico andando ad instabilizzare il tempo sul nostro meridione.

PREVISIONI SULLA BASILICATA :

La giornata di sabato sarà ancora caratterizzata  da questo fastidioso pulviscolo che velerà i cieli della nostra Regione e con le temperature che si manterranno molto al di sopra della media stagionale con punte di 25/26 gradi ad una quota di media montagna. Per avere un cielo un pochino più terso dovremo aspettare la domenica, allorquando venti settentrionali avranno il merito di spazzare quest’afa e far scendere le temperature di qualche grado. Un cambiamento più netto della situazione meteorologica dovrebbe concretizzarsi con l’inizio della prossima settimana, quando il caldo dovrebbe spostarsi verso nord ed il sud beneficiare di un po’ di refrigerio. Infiltrazioni di aria fresca, infatti,  causeranno instabilità diurna con i primi temporali che si manifesteranno lungo tutta la dorsale appenninica della Basilicata.

Share.

About Author

Ernesto Piragine

Leave A Reply