DIRIGENTI REGIONALI, ADDIO AI CONCORSI, SI RECLUTA ALLA GIORNATA

0

Come abbiamo avuto modo di ricordare la Giunta Bardi ha avviato le procedure per la nomina dei dirigenti della regione, emanando un avviso agli interessati e determinando una cronologia di interpello: prima i dirigenti interni alla regione, poi quelli di altre amministrazioni e infine quelli provenienti dall’esterno. Procedura corretta , anche se è priva della cornice giusta che sarebbe l’indizione di un concorso pubblico per le figure professionali dirigenziali, concorso che non si fa da vent’anni e che mette a marcire nell’attesa le decine e decine di funzionari regionalI che non solo avrebbero potuto parteciparvi, ma fruire anche della riserva dei posti per gli interni. Non bandendo questo concorso , tutto resta provvisorio e continua l’andazzo di prendere ora da qui ora da lì le persone, mortificando la spina dorsale dell’Amministrazione regionale, cioè tutti quei funzionari che tirano la carretta, smazzano dalla mattina alla sera e non sono citati neanche quando firmano un progetto. Come si sa l’avviso pubblico per la dirigenza prevede una contratto a scadenza, normalmente triennale, ma che qualche volta diventa anche quinquennale. Ammesso che non ci sia tempo per fare i concorsi, e che si debba per necessità procedere all’interpello dei dirigenti , la emanazione contestuale di un concorso pubblico consentirebbe di fruire del tempo necessario per il corretto svolgimento del concorso . e cioè i tre anni che si riservano agli incarichi provvisori, e quindi consentirebbe di arrivare all’appuntamento dei rinnovi degli incarichi con una dirigenza uscita per merito da un concorso pubblico. Se si va sempre in nome dell’emergenza, il concorso non si farà mai. Mi meraviglia che i Sindacati stiano zitti rispetto a questa ennesima deviazione dal percorso corretto e legale in nome della consueta emergenza. Anzi, per la verità, non mi meraviglia affatto. Una segnalazione agli estensori della  delibera di indizione degli avvisi pubblici per i dirigenti:  mentre avete determinato nuovi criteri per gli incarichi ai dirigenti, vi siete scordati che esiste, ed è ancora in piedi, una delibera precedente con cui la Giunta Pittella  aveva deciso di utilizzare le graduatorie di concorsi pubblici approvate dalla Regione e ,anche quelle approvate da altre Amministrazioni. E’ la 3566 del 3 maggio 2017. Delle due l’una. o si beve ad una fontana o si bene all’altra. Rocco Rosa

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento