BARRIERE ARCHITETTONICHE, LA VERGOGNA DELLA STAZIONE DI POTENZA INFERIORE

0

Il Consigliere comunale Pierluigi Smaldone porta in evidenza la grave carenza delle barriere architettoniche esistenti a Potenza e cita come esempio  la situazione delle stazioni potentine, in particolare quella di Potenza inferiore. “Dovremmo invitare Salvini a visitarla nel corso della prossima imminente visita”, dice Smaldone nella nota che vi proponiamo

Una società realmente inclusiva è anche a misura di viaggiatore, a maggior ragione in caso di disabilità” “La stazione centrale di Potenza,  è l’esempio palese di come non dovrebbe essere uno scalo ferroviario. Barriere architettoniche su barriere architettoniche, in un saliscendi di scale e scalini, separano lo snodo potentino dalla civiltà. Nel mese di marzo dello scorso anno Rfi annunciava una serie di utili ed importanti interventi tra i quali il potenziamento dell’accessibilità, non solo Potenza Centrale, ma anche Potenza Superiore. Dalla lettura attenta del documento si evince limitatamente a Potenza Centrale anche un termine quasi perentorio: ‘è in corso l’aggiudicazione della gara per i lavori, la consegna è prevista per l’inizio del secondo trimestre del 2023, con il termine dei lavori entro la fine del primo semestre del 2025’. Nel marzo del 2023, inoltre – dice ancora Smaldone – l’Ufficio regionale preposto ha partecipato al tavolo attenzionando l’area dei terminal dei bus limitatamente ai pannelli informativi e sulla quale da tempo Potenza Ritorna sostiene la necessità di estendere gli adiacenti stalli per la breve e media sosta dei veicoli di pendolari fruitori di bus e treni e/o accompagnatori. Mi auguro che in occasione della prossima visita istituzionale il vicepremier Matteo Salvini possa trovare il tempo per toccare con mano lo stato della nostra stazione e non solo, tenuto conto del fatto che il suo rappresentante sul territorio, il sindaco Guarente, non ha saputo dare una attuazione reale e tempestiva del P.E.B.A ovvero il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche: non c’è bisogno di disabilità alcuna per comprendere che nel capoluogo lucano un semplice passeggino rappresenta mezzo e strumento per una vera e propria corsa ad ostacoli”, conclude il candidato sindaco Smaldone.

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi