CORTE CONTI ” SI SONO APPROFONDITE LE DIFFERENZE TERRITORIALI NEI SERVIZI”

0
La Corte dei Conti all’inaugurazione dell’anno giudiziario evidenzia le differenze territoriali presenti nel nostro Paese. La P.A. ha compiuto “passi importanti” ma “il traguardo è ancora molto lontano ed il panorama del nostro Paese si presenta tutt’oggi a macchia di leopardo. Si sono infatti accentuate le differenze territoriali nella qualità dei servizi erogati ai cittadini e negli stessi modelli di gestione”, rileva il procuratore generale della Corte dei Conti, Alberto Avoli.
“Il potenziamento delle autonomie  dovrà necessariamente accompagnarsi ad un effettivo e coerente riposizionamento di tutti i livelli di responsabilità, e non solo quella politica”. Avoli ha anche invitato a “motivare il personale” della Pubblica Amministrazione che significa “valorizzarne la professionalità e contrastarne tutte le condotte che esprimono disaffezione, apatia, passività”, se non proprio a comportamenti di assenteismo “passibili di censura disciplinare, penale e contabile”.
Sull’assenteismo le Procure della Corte dei Conti ha ravvisato “una corresponsabilità dei dirigenti o dei funzionari che non hanno attuato con sufficiente attenzione le doverose verifiche sulla presenza del personale”.
Il procuratore generale della Corte si sofferma anche sul “tempo complesso” che stiamo vivendo, caratterizzato dalla “invasività petulante delle reti di comunicazione sociale”, definendo “assai pericoloso” il disallineamento fra la realtà oggettiva dei fatti e quella virtuale.
Nei decenni trascorsi è riuscito solo in parte  “il tentativo di ridurre la spesa corrente per il funzionamento dell’amministrazione. La spending review ha provocato anche effetti sostanzialmente divergenti con preoccupanti ricadute sociali.
Sarebbe però ingiusto non attribuire ai processi di razionalizzazione alcuni risultati significativi, fra i quali, un esempio fra i tanti, quello della determinazione dei costi standard delle prestazioni terapeutiche ed ospedaliere erogate dal servizio sanitario nazionale”.
Inoltre con un recente referto la Sezione Autonomie della Corte ha osservato che ancora oggi resta elevato il numero delle partecipazioni detenute dagli enti territoriali, per alcune delle quali non sono neppure previsti interventi di razionalizzazione.
Tra gli altri aspetti evidenziati il fatto che “il nostro Paese non dispone di un patrimonio infrastrutturale adeguato al suo sistema economico e produttivo” e l’effetto si avverte anche sulla qualità di vita dei cittadini in termini di trasporti, viabilità, rifiuti e manutenzione del territorio e “la mancanza di congrui investimenti rischia di accrescere ulteriormente il gap” tra Italia e altri Paesi con un peggioramento non solo in termini di competitività ma anche sociali.
Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento