FASE   PRIMAVERILE….

0

Ernesto Piragine

La stagione primaverile avanza a grandi falcate, primavera però che non vuol dire sempre sole e caldo, ma anche giornate intervallate da passaggi perturbati o condizioni di instabilità atmosferica. Attualmente l’Italia è interessata da un continuo passaggio di correnti sud occidentali che provocano maltempo soprattutto sul centro nord, mentre il sud è interessato da correnti miti africane e da velature del cielo che a tratti producono deboli piogge. Nel suo spostamento verso levante il minimo di bassa pressione lascerà dietro di se condizioni di spiccata variabilità che durante le ore pomeridiane produrrà locali piovaschi.

Sulla nostra Regione nella giornata di giovedì si potranno avere sporadiche precipitazioni sotto forma di acquazzoni che saranno più probabili nelle ore pomeridiane.  Le temperature subiranno un lieve calo soprattutto nelle zone interessate dai rovesci più intensi.

Venerdì gli ultimi addensamenti, accompagnati da deboli piogge, lasceranno spazio a cieli sereni con un netto miglioramento meteo che si avrà dal pomeriggio sera. Sabato e domenica saranno due giornate all’insegna del tepore primaverile e del bel tempo,  ma con il temporaluccio pomeridiano ( anche se con bassa probabilità ) sempre in agguato soprattutto sui rilievi.

Nel fine settimana le temperature subiranno un’altra impennata termica per l’arrivo di venti meridionali che precederanno la perturbazione che da lunedì potrà far peggiorare il tempo su quasi tutta l’Italia.

Share.

Sull'Autore

Ernesto Piragine

Lascia un Commento