FINALMENTE LA BRADANICA. ERA ORA!

0

Il ritorno alla piena operatività di questo governo regionale, dopo il periodo di incertezza provocata dall’annuncio di una crisi , è dimostrato dal fatto che ogni assessore è tornato al proprio posto di lavoro e tutti si affannano a mostrare segni di una nuovo attivismo. Non solo ma che , anche questo è un messaggio, lo stesso Bardi non perde occasione per ringraziare i propri collaboratori di giunta, sottolineando la qualità del lavoro che svolgono. Per la Merra, che in verità il suo dovere lo sta facendo – Bardi ha colto l’occasione dell’inaugurazione della Bradanica per lodare il grande lavoro di sollecitazione svolto dall’assessore ai trasporti , che ha portato a casa un risultato importante. E in verità, dopo tanti anni di attesa e dopo aver superato tantissimi ostacoli di ordine tecnico e strutturale, la Bradanica è finalmente ultimata e percorribile lungo tutto il tracciato da Matera a Foggia. Un risultato- sottolinea la stessa responsabile del Dipartimento– reso possibile grazie all’impegno  di Regione Basilicata e ANAS. Come è noto, l’opera ha visto un travagliato processo di completamento, dovuto ad atavici problemi in passato trascurati. Si completa così una direttrice stradale molto importante, sia per il traffico privato che per quello commerciale, una fondamentale strada di comunicazione fra l’area dello Jonio, la città di Matera e la direttrice Nord-Est, interessata nel tratto che si va ad aprire oggi, dalla presenza di un viadotto la cui messa in esercizio ci ha messo duramente alla prova”. “Quanto accaduto in questi anni – ha aggiunto Merra – dimostra che il ruolo della Regione non si limita ad intercettare le risorse per rendere competitivo il territorio. La Regione deve monitorare passo dopo passo, accompagnare e gestire responsabilmente – ha concluso l’assessore – i processi di evoluzione e realizzazione della rete infrastrutturale”.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi