IL DECORO URBANO A POTENZA. APPUNTI PER GALELLA

0

C’è da prendere seriamente il tentativo del nuovo assessore all’ambiente del Comune di potenza di intraprendere la strada della responsabilizzazione civica dei cittadini , non foss’altro perchè il passato ha dimostrato che è una strada obbligata per il funzionamento dei servizi pubblici. Ho l’impressione però che l’idea di introdurre la Taric collegata alla quantità di indifferenziata per singola famiglia, sia una mossa prematura, giacchè interviene in un momento nel quale il servizio non si è ancora attestato sull’efficienza e di tutto c’è bisogno in questo momento fuorchè di nuova confusione.  Bene dunque il rafforzamento della vigilanza che dovrebbe anche avvalersi di nuovi agenti dell’Acta  capaci di individuare le zone dove l’inciviltà è maggiore ma il vero avanzamento di efficienza del servizio di conferimento dei rifiuti dovrebbe  avvenire sul versante di nuove e moderne isole ecologiche, opportunamente vigilate da personale in grado di aiutare i cittadini e di fornire loro le spiegazioni . Non sarebbe male neanche  ricorrere ad una applicazione del telefono con la quale si aiutano le famiglie a differenziare correttamente il singolo rifiuto ,si segnalano le isole ecologiche esistenti e si organizza il prelevamento degli ingombranti , dietro modico rimborso, disincentivando l’abbandono lungo le strade di materassi e televisori. Quanto al decoro urbano più in generale, che è il passo successivo da fare ( magari facendo un regolamento ad hoc visto che le norme  introdotte nel regolamento di Polizia urbana è carente da questo  punto di vista) va benissimo lo sforzo del Comune per ripitturare ringhiere e paletti spartitraffico, ma non si vede perchè non si faccia obbligo ai privati di fare lo stesso. Mi è capitato l’anno scorso di segnalare il degrado di alcuni dissuasori messi davanti ad una banca completamente arrugginiti e dopo alcuni giorni li ho trovati rimessi a nuovo. Questo per dire che una ordinanza ai condomini perchè provvedano  nel giro di sei mesi a far ripitturare le ringhiere di competenza, o a far aggiustare le recinzioni malmesse o a ricoprire di verde i muri di cemento che danno sulle strade urbane , riuscirebbe a moltiplicare gli sforzi di rendere più ordinata e attraente questa nostra città. Rocco Rosa,

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento