IL POTENZA NON SNOBBA LA COPPA ITALIA

0

rocco sabatella

Lo hanno detto sia il presidente Caiata sia l’allenatore Raffaele che alla coppa Italia il Potenza ci tiene eccome. E per questo la squadra rossoblù punterà a vincere questa sera contro il Rende, inizio alle ore 20, 30, per qualificarsi al turno successivo che si giocherà il prossimo sei novembre. Con avversario già stabilito  dal sorteggio: si giocherà in trasferta contro la Reggina. E la curiosità dell’incrocio con la formazione calabrese è che tre giorni prima della sfida di coppa Italia, ossia domenica 3 novembre, le due squadre si troveranno di fronte al Viviani per  la tredicesima giornata del campionato. A questi accoppiamenti, come da comunicazione ufficiale della Lega Pro, si è arrivati attraverso il sorteggio che ha stabilito anche chi delle due dovesse giocare in casa. Per intanto c’è da affrontare e battere un avversario già incontrato 10 giorni fa in campionato sul neutro di Vibo Valentia. Con il Potenza padrone assoluto del campo e vittorioso con la rete dell’ex Viteritti. E’ un momento magico per il Potenza che ha la migliore posizione di classifica in serie C della sua storia dopo le prime 8 giornate. Sono numeri davvero altisonanti e che mostrano ancora una volta la bontà del lavoro che ha fatto la società e di quello che sta facendo Raffaele. Cinque vittorie di cui due in trasferta, due pareggi e una solo sconfitta, anche casuale, sul campo della capolista Ternana. Un percorso decisamente positivo ed entusiasmante se si pensa che squadre dal budget 2/3/ o anche 4 volte superiore ai rossoblù sono in classifica sotto il Potenza. Che finora ha un solo grande rammarico nel giudicare questa prima parte di torneo: il rigore sbagliato da Emerson contro la Sicula Leonzio. Il Potenza sta facendo per intero il suo dovere, gioca bene, incassa davvero poco, non solo in termini di reti, ma soprattutto nel concedere poche opportunità agli avversari che fanno davvero fatica ad arrivare pericolosi dalle parti di Sales, Giosa ed Emerson e crea anche molto in fase offensiva.. E non è assolutamente un caso che il Potenza detenga, insieme al Renate, la difesa meno battuta dei tre campionati professionistici. Ovviamente non scopriamo certo l’acqua calda se diciamo che il merito di questi numeri risiede nel rendimento complessivo di tutta la squadra. E a ciò bisogna aggiungere anche i numeri statistici dell’anno di Raffaele sulla panchina rossoblù. 49 gare giocate, 23 vittorie, solo 8 sconfitte, 18 pareggi con 64 reti fatte e 36 subite per un totale di 87 punti il che fa una media di 1, 78 punti a gara. E per rimanere alle cifre, aggiungiamo che nell’anno in corso Raffaele ha totalizzato 72 punti. Suona strano che una partenza cosi lanciata da parte di Emerson e compagni non faccia registrare il pienone al Viviani. Che cosa si poteva chiedere di più a questa squadra che non ha assolutamente l’obbligo di vincere il campionato oppure di confermare il quinto posto della stagione passata?  Sta di fatto che la maggior parte degli addetti ai lavori esaltano giustamente la squadra di Raffaele e sono concordi nell’affermare che essa è uno delle poche squadre del girone C che non è semplice superare. Certo alla lunga i valori in campo verranno a galla e le corazzate del girone si metteranno a girare meglio di come hanno fatto finora. Ma un dato è certo: per avere la meglio sul Potenza le favorite dovranno sudare le proverbiali sette camice anche perché la pressione del risultato domenicale ma anche di quello finale sta tutta sulle loro spalle. Per affrontare il Rende Raffaele questa sera darà spazio a quei giocatori che hanno avuto meno spazio per cui l’undici sarà completamente rivoluzionato. E quindi il Potenza si schiererà con Breza tra i pali, Silvestri, Di Somma e Sepe in difesa, Coccia, Juliano, Coppola e uno tra Viteritti e Panico a centrocampo e in attacco Ferri Marini, Murano e Longo. Questo perché domenica c’è un altro match importante visto che arriva il Teramo di Tedino e anche perché Raffaele deve premiare anche gli altri giocatori dell’organico che si allenano con grande impegno tutti i giorni. Il rischio serio della serata di oggi è che venga interrotto il record di presenze consecutive, con la maglia del Potenza, di Emerson, arrivato domenica scorsa a quota 54 presenze tra la stagione scorsa e quella attuale. Per la cronaca una saggia iniziativa del presidente Caiata che ha stabilito per la gara con il Rende il prezzo unico per tutti i settori di 5 euro.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento