IL POTENZA VINCE E SI ALLONTANA DALLA ZONA PLAY OUT

0

Giovanni Benedetto

Dopo la pulizia del terreno di gioco dalla neve scesa  all’alba di sabato, il Viviani si è presentato di nuovo imbiancato Domenica mattina.
Un inizio partita incerto fino a metà mattinata, quando un 
un gruppo di tifosi, coordinati dal responsabile del settore giovanile, Michele Falasca, si è messo al lavoro, con pale e carriole, per far tornare ancora una volta praticabile il campo da gioco del Viviani.
E’ stato uno scontro diretto tra due squadre che vogliono evitare la lotteria dei play out imponendo ad entrambe la ricerca del risultato pieno.
La partita non ha espresso bel gioco, la posta in palio era importante e le due squadre hanno giocato più per il risultato che per lo spettacolo.
La partita la sblocca Sepe al 15′ del primo tempo che dèvia in rete un pallone servito da un cross di Di Livio.
Al 20′ ,Giron solo davanti a Marcone, ma decentrato rispetto allo specchio della porta, sciupa una buona occasione.
Nel secondo tempo, pareggia le sorti dell’incontro per il Bisceglie, Makota, che dopo alcuni rimpalli in area potentina si trova il pallone  sui  piedi e fulmina Marcone.
La partita sembra adagiarsi sul pari,  ma a rompere l’equilibrio ci pensa il Potenza con un’azione iniziata da Coccia, al 86′ , prima della linea di meta’ campo.
L’esterno destro rossoblu fa una corsa solitaria, dalla destra; all’altezza dell’area dei pugliesi,  serve Romero al centro, che non addomestica il pallone. Fortunatamente interviene Salvemini che la recupera e fa partire un violento e preciso diagonale ,contro cui il portiere Spurio non può intervenire.

I tifosi spalaneve

Il Potenza col gol di Salvemini pareggia i conti della zona cesarini col gol beffa subito domenica scorsa,  dalla Vibonese al novantesimo.
La vittoria di oggi consolida il Potenza la 15° posizione distanziando di 3 punti la Vibonese che ha perso per 1 a 0 a Terni .
Il regolamento dei play out prevede la retrocessione diretta dell’ultima in classifica se la differenza di punti  tra quest’ultima e la quart’ultima  supera gli otto punti.
Con questa vittoria, per il Potenza, oggi la strada si fa meno ostica per evitare i Play out.
Già domani la squadra si ritroverà in campo per gli allenamenti per preparare la partita di recupero di mercoledì contro la Ternana. Dovesse andare bene, sarebbe un’altra musica.

Le Foto pubblicate sono di Alessandro Loponte

 

Condividi

Sull' Autore

Giovanni Benedetto

Mi sono occupato per 40 anni prima in Rai e poi in Rai way dell' esercizio degli impianti alta frequenza della Rai in Basilicata. Per vent'anni in qualità di quadro tecnico sono stato responsabile del reparto di manutenzione degli impianti alta frequenza: ripetitori, trasmettitori tv e mf, ponti radio e tutti gli impianti tecnologici connessi. Ho presieduto tutta la fase della swich-off analogico- digitale della rete di diffusiva della Basilicata. Nel 90 per tre mesi come tecnico della Rai Basilicata ho lavorato al centro , ibc, di Saxa Rubra, per inoltrare i segnali televisivi e radiofonici provenienti dai dodici stadi accreditati ai mondiali 90, attraverso i ponti radio e i satelliti in tutto il mondo. Fuori dal mondo produttivo, mi sento un cittadino libero e curioso, che osserva con attenzione la realtà che mi circonda. Attento al comportamento della politica e delle istituzioni e alle decisioni che esse assumono e che incidono sul nostro destino , sensibile ai fenomeni e ai cambiamenti che attengono la nostra società: comprese le virtù e le miserie che essa esprime; sempre raffrontando il presente col passato per schiarire meglio la visione del futuro.

Rispondi