LA FRANA DELL’UFFICIO DELLA DIFESA DEL SUOLO

0

Il solo modo per sveltire le pratiche autorizzative che concernono l’edilizia , specialmente quelle che riguardano l’ufficio della difesa del suolo, è di riconoscere la certificazione privata dei professionisti tecnici, ingegneri, geologi. E’ una operazione che la regione Basilicata deve portare avanti con immediatezza sapendo che essa non solo è funzionale a velocizzare le opere ma è una operazione di allargamento delle possibilità lavorative dei professionisti  , evitando l’intasamento delle pratiche di uffici che sono drammaticamente privi di questi funzionari e dirigenti tecnici.
Nonostante incontri e condivisioni istituzionali, registriamo- recita un duro comunicato congiunto degli Ordini e Collegi delle professioni tecniche- inaccettabili ritardi sulle istruttorie delle pratiche di deposito e autorizzazione sismica a causa della carenza di figure operative. La situazione è ormai insostenibile. Se non ci sarà modo di potenziare l’ufficio con risorse interne, come proposto dall’Assessore al ramo, Merra, proponiamo per velocizzare l’iter di esame dei progetti, di contribuire, utilizzando a pieno il ruolo di sussidiarietà e garanzia che le Pubbliche Amministrazioni riconoscono alle professioni ordinistiche già a livello nazionale, individuando le attività che possono essere svolte da competenti professionisti esterni, ma naturalmente non a titolo gratuito. Riteniamo indifferibile – ribadiscono gli organismi – l’aggiornamento della legge regionale 38/97, ormai superata da sopravvenute norme nazionali, ma in questo particolare momento è “vitale” che ci siano più tecnici ad istruire le pratiche giacenti. Inoltre, in vista di un auspicabile ripresa del settore edile, dovuto alla prevista riapertura dei cantieri e grazie alla spinta degli incentivi nella fase 3 dell’emergenza sanitaria non ci si può permettere di ignorare la rimozione di tutti i fattori ostativi come la denunciata situazione di sofferenza in cui versa l’ufficio Difesa del Suolo, considerato a rigor di logica, di natura assolutamente strategica e trasversale per tutte le principali attività economiche del territorio. Evidentemente ,per i firmatari del documento, non bastano il tentativo di semplificazione prodotto o le annunciate ipotesi di snellimento burocratico. Le stesse proposte di legge prodotte da vari gruppi consiliari regionali non sembrano siano state coordinate con gli uffici competenti ed hanno necessità di essere sottoposte al confronto con le categorie interessate. Al Presidente Bardi, i firmatari del documento, chiedono di attivarsi con urgenza, anche per superare il rischio di una mobilitazione dei professionisti che ad oggi appare inevitabile. IN COPERTINA : L’AUDIZIONE DELL’ING.SICOLO IN TERZA COMMISSIONE

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento