LAGHI DI MONTICCHIO, ANCORA UN TENTATIVO

0

Cinquant’anni fa scrivevo per la prima volta di Monticchio, dopo esserci andato un giorno con alcuni amici a festeggiare la fine della scuola. Ero rimasto folgorato dalla stupenda bellezza di quel posto, soprattutto dal lago piccolo, protetto da una fitta vegetazione e nella quale la Chiesa di San Michele reclamava il suo diritto di specchiarsi nelle acque. Da allora tanti e tanti articoli, tutti sempre più accorati, malinconici, delusi, sconfortato. Coniai il titolo “turismo da tortiera” , e da allora è rimasto a simboleggiare un mordi e fuggi domenicale che ha autorizzato e incoraggiato una logistica provvisoria, fatta di baracche, di pontili improvvisati, di pedalò e di file chilometriche di macchine che salivano fino alla collina. La competenza sull’area di tre Comuni è in parte la responsabile di questa situaizone, perché in Basilicata gli accordi sono impossibili quando si tratta di competenze pubbliche, di consensi e di voti. Adesso ci riprovano a rimettere al centro dell’attenzione i dirigenti e gli attivisti del M5 S . Sono partiti dalla ramazza, per ripulire l’intera area in una operazione chiamata #MonticchioRinasce. “Abbiamo vuluto dare l’esempio, perché noi vogliamo davvero preservare la bellezza di questo luogo, a anche un piccolo gesto può innescare un meccanismo virtuoso che potrebbe coinvolgere, oltre ai cittadini, anche chi grazie all’economia generata dai Laghi, lavora, vive, investe le proprie forze ed energie, e che spesso è stato lasciato solo dalle amministrazioni “ Così il consigliere regionale Leggieri, per il quale giustamente Monticchio è un attrattore naturale da valorizzare. In effetti, si è visto in questi anni che lì dove è uscita una idea di valorizzazione concreta di un territorio, i risultati li si sono visti: Pietrapertosa, il volo dell’aquila, Senise, adesso Sasso di Castalda. Per Monticchio bisogna prendere il coraggio a due mani e trovare il modo di superare la mancanza di dialogo fra amministrazioni locali. Sia l’APT a promuovere  un grande progetto che parta da un nuovo attrattore e punti a riqualificare l’intera zona, attraverso incentivi mirati agli imprenditori che vogliono rimettere a nuovo i loro esercizi, chiudendo definitivamente con l’epopea del provvisorio. R.R.

 

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi