L’autunno si impadronisce dello stivale….

0

Il profilo meteorologico dell’ultima settimana del primo mese autunnale, sarà all’insegna di una depressione che da più giorni tiene già sotto scacco gran parte delle Regioni centro meridionali con diffuso maltempo. Mi attendo nel corso della stessa un coinvolgimento più marcato non solo delle zone meridionali, ma anche dell’intero settore adriatico in cui saranno presenti parecchie note d’instabilità atmosferica. Al nord, invece, osserveremo per il momento un timido tentativo dell’alta pressione di conquistare terreno e regalare alla popolazione a nord del po schiarite ed un tempo generalmente asciutto. Non escludo, inoltre, sulla Val Padana la formazione nottetempo di qualche banco di nebbia. Ma andiamo con ordine per capire meglio l’evoluzione prevista nei prossimi giorni che, come dicevo in precedenza a causa della formazione di un intenso vortice ciclonico sul basso Mediterraneo, sarà all’insegna di piogge e locali temporali. Le precipitazioni dovrebbero essere la costante di questa ultima parte del mese anche sulla Basilicata, ma saranno soprattutto i settori jonici a ricevere i quantitativi più importanti di pioggia. Le temperature non subiranno particolari scossoni e rientreranno nella media del periodo, eccezion fatta per alcune regioni del nord che soprattutto durante le ore centrali della giornata, potrebbero raggiungere anche i 20 gradi. Gli intensi venti avranno una provenienza generalmente orientale e ciò comporterà un moto ondoso dei principali bacini molto irrequieto. Il mar Jonio potrebbe addirittura risultare agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Rispondi