LE CIFRE DEI MIGRANTI IN BASILICATA

0
Richiedenti asilo in Basilicata. Ma quanti sono , a che punto è arrivato nei nostri paesi il fenomemo dell’accoglienza dei migranti? Sono alcune domande che abbiamo rivolto a Pietro Simonetti, cordinatore della pietro-simonetti-piu-mezzogiorno-236x300task force sull’immigrazione e da sempre impegnato sui problemi del sociale. Sua la grande battaglia per Boreano e la lotla a chi sfrutta a fini speculativi questa accoglienza.
-complessivamente ospitiamo 3000 richiedenti asilo in 260 centri. Ma abbiamo una forza lavoro extra UE di 22mila persone . Abbiamo ,primi in Italia, scelto la strada dell’accoglienza diffusa, in maniera da diminuire l’impatto e da facilitare una possibile integrazione
– come vengono ospitati?
in prevalenza appartamenti e piccole strutture,in 72 comuni della regione. Si tenga presente che l’ Unione Europea nel nostro paese investira’, nel 2017 /2018, circa 70 milioni di Euro di investimenti per vitto ,alloggio, attivita di formazione e inclusione con una ricaduta occupazionale vicina agli 800 occupati,giovani lucani,come mediatori e operatori oltre alle ricadute sui fitti degli appartamenti prima sfitti e le strutture turistiche non utilizzate nonche’ prodotti per il vitto,il vestiario la sanita’e l’istruzione.
-cioè per ogni immigrato quanto spende?
500 euro ad immigrato ospitato ad ottobre 2016.
-E i minori?
– Sono 350 i minori non accompagnati ospitati nella nostra regione. Alla data odierna in regione sono residenti ufficiali ,oltre ai tremila richiedenti asilo, circa 22 mila tra comunitari e persone fuori UE. Nel 2016 hanno lavorato in agricoltura, edilizia e lavoro di cura oltre 44 mila lavoratori non italiani . Circa 3000 sono gli studenti figli di migranti che frequentano le scuole lucane,molti plessi sono stati salvati da questi alunni.
Insomma, secondo Simonetti, le cifre parlano chiaro. E anche questo fenomeno va letto per le ricadute sullo sviluppo
Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi