L’inverno ci abbandona….

0

Ebbene si, la natura continua a stupirci !!!  Siamo in pieno inverno, ma anziché goderci il calduccio davanti al focolare, dovremo tirar fuori dagli armadi gli indumenti leggeri. La causa di questo sconquasso meteorologico risiederà in una poderosa discesa di aria fredda artica che investirà  le coste del nord Africa e produrrà come risposta la risalita di aria calda sahariana verso il nostro territorio. Dopo le ultime piogge di domani, da mercoledì 3 ed almeno fino a venerdì,  questo flusso caldo e stabile inizierà ad investire l’Italia, inglobando in maniera più decisa le regioni centro meridionali dove le temperature si porteranno anche su valori prossimi o superiori ai 20 gradi. Al nord, invece, l’aumento delle temperature sarà più contenuto, ma anche su queste zone il clima sarà tutt’altro che invernale. L’alta pressione invernale, sappiamo bene  però, che non è sempre sinonimo di bel tempo soprattutto nelle vallate, dove torneranno prepotenti e diffusi  i banchi di nebbia.

Il tempo in Basilicata :

Domani il flusso instabile atlantico apporterà ancora qualche pioggia sparsa, più probabile sul tirreno e nelle zone interne. Da mercoledì, invece, le correnti si predisporranno da sud, apportando un sensibile miglioramento del tempo, facendo impennare i termometri verso temperature primaverili.

Sulle zone montuose prevarranno condizioni di bel tempo, sui litorali invece, l’eccessiva umidità dell’aria causerà la formazione di nubi basse che potrebbero impedire l’irraggiamento diurno.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Rispondi