Lotta al caporalato  il Piano Triennale oltre 18 milioni i primi finanziamenti per la Basilicata.

0

Presso il Ministero del Lavoro, alla presenza dei Ministri del Lavoro, dell’agricoltura e del Mezzogiorno  è’ stato approvato il Piano Triennale  Anticaporalato messo a punto dall’apposito Tavolo Nazionale che opera presso il Ministero del Lavoro, composto dai rappresentati dei Ministeri, degli Enti, dalle Regioni ( per la Basilicata, il coordinatore Pietro Simonetti) , dalle Parti sociali e del Volontariato.

 La posta finanziaria complessiva  che sostiene l’azione di contrasto al caporalato e lo sviluppo dell’Agroalimentare è’ di circa 600 milioni,di cui oltre 150 per il contrasto al lavoro illegale, l’eliminazione dei ghetti, la realizzazione dei centri di accoglienza, il trasporto, i servizi anche abitativi.

Con l’approvazione del Piano e dei progetti esecutivi inizia l’azione di monitoraggio e di verifica delle misure previste e finanziate da parte del Tavolo e delle Autorità individuate anche per superare ritardi e resistenze e preparare l’accoglienza a partire dalle misure post Felandina già finanziate.

In Basilicata dovranno essere realizzati i centri di accoglienza di Palazzo, Lavello-Gaudiano, Venosa-Boreano e Scanzano oltre al recupero di terreni e aziende pubbliche a partire dalla ex Pamafi di Maratea e delle altre zone della Regione già finanziati anche per l’occupazione dei giovani lucani.

Si tratta- dice Simonetti- del primo Piano anticaporalato approvato in Europa con il pieno sostegno della UE e di tutti i componenti del Tavolo mentre il Ministero dell’Interno ha predisposto il nuovo Piano Nazionale Integrazione e si prepara a modificare le vecchie norme sui permessi di soggiorno che hanno determinato molta clandestinità’.

 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento