OGGI FIRMA IL DIFENSORE SCIACCA, GASPARINI CEDUTO

0
OGGI FIRMA IL DIFENSORE SCIACCA, GASPARINI CEDUTO
Ci sono ancora tredici giorni per completare l’organico del Potenza per l’inizio della preparazione pre campionato previsto per il 18 luglio quando il gruppo rossoblù raggiungerà Latronico, sede del ritiro. Tempo sufficiente al direttore sportivo De Vito per definire le trattative già imbastite e fare contento De Giorgio che potrà iniziare il lavoro con il gruppo di giocatori quasi al completo. Anche perché il numero dei calciatori da ingaggiare non è elevato e si aggira intorno alle sei/sette unità di cui due difensori esterni per le due fasce, un paio di centrocampisti e 2/3 attaccanti. Ovviamente nel reparto offensivo i punti fermi saranno Caturano, Di Grazia e il giovane Mazzeo. Sul piede di partenza c’è Rossetti che ha buon mercato e quindi non sarà complicato trovargli una sistemazione. Invece un accordo dovrà essere trovato con Asencio per cercare di accompagnarlo all’esodo anche riconoscendogli una buonuscita economica. L’incontro con il giocatore spagnolo avverrà quando i giocatori arriveranno a Potenza per sottoporsi alle visite mediche prima di partire per Latronico. Intanto ieri è arrivata l’ufficialità della cessione, a ti olo definitivo, del portiere Manuel Gasparini alla Clodiense, neo promossa in serie C. Per il classe 2003, arrivat  dall’Udinese nel mercato estivo del 2022, 56 presenze con la maglia rossoblù. 40 nel primo anno quandogiocò tutte le partite della stagione regolare più le due dei play off con il Picerno e a Foggia. Nel campionato successivo sedici presenze da titolare. La titolarità si interruppe alla giornata numero 17 sul campo del Foggia quando l’allora tecnico Lerda mandò in campo Alastra che giocò e molto bene tutte le rimanenti 21 gare più i due play out con il Monterosi. A gennaio Gasparini si è trasferito in prestito al Pescara ma non è andato mai in campo. La Clodiense è l’occasione per rilanciarsi. In entrata oggi sarà il giorno della firma del difensore centrale Giacomo Sciacca, 28 anni lo scorso aprile con 259 presenze in serie C. La scorsa stagione 28 presenze nella Casertana. Sciacca è cresciuto nel settore giovanile dell’Inter e ha maturato una vasta esperienza nella terza serie dimostrando di essere molto affidabile al centro  della difesa. Buona fisicità con il suo metro e ottanta ma dotato di discreta velocità. Per il centrocampo è imminente la chiusura dell’accordo con il classe 2004 Matteo Bassi, cresciuto nel settore giovanile dell’Udinese. La stagione scorsa 35 presenze e due reti con la maglia del Cjarlins Muzane in serie D. Il ds De Vito sta preparando il colpo a centrocampo che, dopo la decisione di Schiattarella di intraprendere la carriera di allenatore con la Primavera rossoblù, è rimasto senza play maker. I nomi in ballo sono quelli di De Francesco, romano classe 1994, reduce dal brillante torneo disputato nel Sorrento dove ha messo insieme 36 gare, 8 reti e tre assist. Ripetendo, in fatto di rendimento, la grande stagione di Mantova l’anno prima con 34 presenze, 6 gol e 5 assist. In totale De Francesco ha all’attivo in serie C ben 313 presenze e 29 reti. Gli altri nomi sono quelli di Daniele Franco che ha giocato nella Turris e Simone Tascone del Foggia. Ma De Francesco è in pole position per cui il prescelto per dirigere il centrocampo del Potenza sarà senza dubbio lui. Per l’attacco si cercano una punta esterna e un nome spendibile può essere quello di D’Auria della Turris e una prima punta come alternativa a Caturano. Intanto è stato sorteggiato il primo turno della Coppa Italia. Il Potenza farà il suo esordio sabato 10 maggio alle ore 21 al Viviani e se la vedrà con il Cerignola dell’ex Raffaele. La vincente di questo incontro affronterà la domenica successiva in trasferta chi avrà la meglio tra il Benevento e il Taranto. Il Picerno affronterà il Sorrento domenica 11 agosto in Casa alle 21. Chi uscirà vittorioso da questo match giocherà nel turno successivo contro la vincente della sfida tra la Turris e la Team Altamura. Intanto il Picerno dopo il difensore esterno Santi, ha ingaggiato l’attaccante, classe 2000, Antonio Energe, 5 reti con la maglia dell’Ancona la stagione scorsa e il giovane Karim, attaccante esterno del 2004 che arriva dalla serie D e in particolare dalla Sambenedettese. Inoltre il dg Greco ha rinnovato di un altro anno il contratto al centrocampista palermitano Pitarresi che vestirà la maglia del Picerno per il settimo anno consecutivo. Ovviamente l’attenzione è tutta incentrata sulle possibili operazioni in uscita che interessano Gallo, Gilli, Pagliai e Murano per i quali il dg Greco ha stabilito che il 25 luglio prossimo sarà la data ultima per trattare questi giocatori. Ricordando che chi li vuole deve presentare offerte economiche molto importanti. Soldi che poi potrebbero servire per prendere i sostituti. Certo i giocatori sopra citati non sono insensibili alle proposte ricevute da squadre che vanno per la maggiore nel girone C o nel caso di Murano anche da società di alta classifica del girone A. Ma non si metteranno mai contro il Picerno chiedendo di essere ceduti. Al massimo sperano che le società interessate non bleffino e presentino davvero reali offerte economiche.
Condividi

Sull' Autore

Rocco Sabatella...

Rispondi