PIOGGIA IN VISTA….…..

0

Ernesto Piragine

Finalmente la bassa pressione che ha stazionato per più giorni sulla penisola Iberica e fatto affluire umide correnti sciroccali sull’Italia, si muove verso le nostre Regioni. Oltre all’arrivo delle piogge anche le temperature perderanno alcuni gradi ritornando quasi nelle medie del periodo. In questi giorni, anziché parlare di una ondata di freddo invernale, come ci si aspettava visto il periodo, abbiamo percepito temperature molto miti che  sui vari tg nazionali hanno avuto gran eco, con tanti record di caldo invernale abbattuti. Per fortuna la situazione meteo si sta movimentando e da domani dovremo attenderci il passaggio di vari impulsi perturbati in un clima però non ancora freddo.

Mercoledì 10 la Basilicata verrà attraversata da una perturbazione che dispenserà piogge e temporali soprattutto nelle aree occidentali , mentre le nevicate saranno confinate in alta montagna oltre i 1500 metri di altezza. Nei giorni successivi deboli impulsi instabili manterranno condizioni di spiccata variabilità perturbata e le temperature torneranno ad essere almeno tardo autunnali. La neve oscillerà in appennino tra i 900 e 1100 metri in quanto l’arrivo di venti freddi settentrionali ne permetterà l’abbassamento del limite.

Condividi

Sull' Autore


Lascia un Commento