PRIMO DISPIACERE PER SALVINI DAL TAR DI BASILICATA

0

La Basilicata dà un primo dispiacere a Salvini. Il Tar di Basilicata revoca ,…le revoche dei permessi umanitari di soggiorno effettuate dal ministero degli interni . Non conosciamo ancora il dispositivo e sarà interessante leggere le motivazioni alla base della decisione. Certo è che è stato fortemente punito chi ha pensato di poter far tutto senza tener conto della Costituzione, delle leggi di questo Paese e degli accordi  internazionali. Il tema dei migranti è un tema spinoso assai, ma non è mettendoli in mezzo alla strada o cacciandoli dai centri di accoglienza che si risolve un problema tanto complesso quanto delicato. Se il fine è farli ritornare nel loro paese, o farne ritornare il maggior numero possibile, non è consegnandoli nelle mani della criminalità che si trova la soluzione al problema. Lo si aggrava per loro ma anche per i cittadini italiani che da persone disperate e affamate  si debbono aspettare il peggio. E’ significativo che questo primo stop al Decreto Salvini  nella parte in  cui abroga il permesso di soggiorno per motivi umanitari, sostituendolo con permessi speciali in casi particolari  (grave sfruttamento, violenza domestica, calamità nei paesi d’origine ecc) arrivi dalla Basilicata , le cui politiche per l’emigrazione sono state un esempio di accoglienza nella responsabilità , di integrazione e di utilizzo gratuito dei migranti nella manutenzione di verde e strade.  La verità è che prima sul penale riguardo all’ipotesi di reato di sequestro di persona, ora sul piano amministrativo riguardo alla negazione dell’accoglienza ai risiedenti asilo, le tesi sbrigative del Ministro arretrano vistosamente fino a diventare un boomerang per chi ogni giorno fa vedere sui social tuoni e fulmini , che sono solo suggestioni visive senza il seguito della pioggia. Apprezzate la gente che parla poco e che opera in silenzio. Ce n’è, ce n’è.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento