SE FILA TUTTO LISCIO IL POTENZA PUO’ FARE UN BALZO FELINO IN CLASSIFICA

0

Giovanni Benedetto

Nel pomeriggio il Potenza affronterà al Viviani i nerazzurri del Bisceglie dell’esperto Aldo Papagni.
I pugliesi sono reduci di una sconfitta interna subita dalla concorrente Paganese.
Una sconfitta amara che li ha relegati al penultimo posto con 24 punti.
Mister Aldo Papagni è convinto che i suoi calciatori si esprimano meglio in campo avversario.
E anche per questa propensione su campi esterni il suo pronostico è aperto a tutte e tre le possibilità.

Sempre che si giochi, però. Perchè anche qui il pronostico è incerto:
può scendere poca neve tanto da poterla spalare, oppure può arrivare una precipitazione  intensa che impedirebbe o bloccherebbe la partita. bloccherebbe la partita, e da come si è messo in mattinata, la situazione si fa davvero incerta.

La partita fa parte della serie di scontri diretti che sono iniziati domenica contro la Vibonese e proseguiranno fino all’ultima partita contro la Paganese.
È vero che entrambe le squadre giocheranno per vincere; ma noi abbiamo il fattore campo che, seppure senza pubblico, ci dà comunque un vantaggio.
Se consideriamo poi la striscia dei cinque risultati positivi, prima del tonfo di Avellino, abbiamo tutti i requisiti per candidarci ad una convincente vittoria.
Nella rosa nerazzurra mancherà lo squalificato Vitale ma farà parte di essa il nuovo arrivato il difensore israeliano Hassen.
Nella scacchiera del 3-5-2 di Papagni oltre allo squalificato Vitale ci potrebbe essere un avvicendamento in campo per sostituire alcuni calciatori che potrebbero essere indisponibili: Cittadino, Pedrini e Mansour.

Il Potenza dista dal Bisceglie di 4 punti occupando la 16esima posizione di classifica in coabitazione con la Vibonese e a tre punti dal Francavilla che ne ha 31.
Una scacchiera che domani sera può essere stravolta sopratutto a favore del Potenza, considerando che Vibonese e Francavilla dovranno fare visita a Ternana e Teramo.
Con la disponibilità di Zampa e Sepe, che hanno scontato il turno di squalifica, Gallo avrà tutta la rosa disponibile.
Non è stata una settimana facile per gli allenamenti perché l’attesa dei risultati del tampone, cui sono stati sottoposti tutti i calciatori, e l’arrivo del maltempo , hanno fatto saltare qualche seduta.
Gallo è però fiducioso, perché la squadra gode ottima salute ed è stata caricata per aggiudicarsi in pieno la posta in palio.

Nello schema 4-3-2-1 ci sarà posto per Coccia, Di Somma, Gigli e Pepe, a centrocampo Brucolo e Zampa, sicuramente, il terzo di centrocampo sarà conteso tra Coppola e Ricci.

Il fronte offensivo sarà formato da Baclet ,come terminale avanzato ,e ,alle sue spalle. Mazzeo o Di Livio o Salvemini.

Per rispettare il regolamento federale che prevede di liberare il terreno di gioco dalla neve scesa 24 ore prima dell’ incontro, la società si è avvalsa di una squadra di tifosi volontari che muniti di pale e carriole, hanno lavorato tutta la giornata per restituire il colore verde al tappeto del Viviani.

Potenza – Bisceglie sarà diretta da Ermanno Feliciani di Teramo, il quale sarà coadiuvato da Thomas Miniutti di Maniago e Giorgio Lazzaroni di Udine. Quarto ufficiale Marco Acanfora di Castellammare di Stabia.

Condividi

Sull' Autore

Giovanni Benedetto

Mi sono occupato per 40 anni prima in Rai e poi in Rai way dell' esercizio degli impianti alta frequenza della Rai in Basilicata. Per vent'anni in qualità di quadro tecnico sono stato responsabile del reparto di manutenzione degli impianti alta frequenza: ripetitori, trasmettitori tv e mf, ponti radio e tutti gli impianti tecnologici connessi. Ho presieduto tutta la fase della swich-off analogico- digitale della rete di diffusiva della Basilicata. Nel 90 per tre mesi come tecnico della Rai Basilicata ho lavorato al centro , ibc, di Saxa Rubra, per inoltrare i segnali televisivi e radiofonici provenienti dai dodici stadi accreditati ai mondiali 90, attraverso i ponti radio e i satelliti in tutto il mondo. Fuori dal mondo produttivo, mi sento un cittadino libero e curioso, che osserva con attenzione la realtà che mi circonda. Attento al comportamento della politica e delle istituzioni e alle decisioni che esse assumono e che incidono sul nostro destino , sensibile ai fenomeni e ai cambiamenti che attengono la nostra società: comprese le virtù e le miserie che essa esprime; sempre raffrontando il presente col passato per schiarire meglio la visione del futuro.

Rispondi