Settimana instabile

0

 

ERNESTO PIRAGINE

Da lunedì 15 ed almeno fino a giovedì 18 novembre, buona parte della penisola dovrà fare i conti con una moderata fase di maltempo. Sul Mediterraneo, infatti, si daranno appuntamento una serie di vortici ciclonici, che dispenseranno forti piogge, temporali e raffiche di vento da nord a sud dell’Italia. Tutti i mari subiranno un aumento del moto ondoso e le temperature rimarranno nella media del periodo. Da venerdì, infine, freschi venti settentrionali spazzeranno via le nubi ma faranno diminuire notevolmente i valori termici.

Il tempo in Basilicata

Il quadro meteorologico rimarrà instabile anche sulla nostra Regione, dove a partire dalla serata di lunedì prevediamo l’arrivo di fenomeni che saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica ed un rinforzo della ventilazione da sud est. Questa nuova fase perturbata ci accompagnerà, anche se con alternanza di brevi schiarite, almeno fino a metà settimana e permetterà di colmare parzialmente il deficit pluviometrico di questa prima parte della stagione autunnale. Le temperature, a causa dei venti che soffieranno in prevalenza dai quadranti meridionali, si manterranno di qualche grado sopra la media del periodo. Da giovedì 18 ci attendiamo, invece, il ritorno di una debole ansa alto pressoria, che dovrebbe riportare un po’ di stabilità e temperature più fresche per l’arrivo di venti da nord. Per tutto il periodo preso in esame, sia lo Jonio che il Tirreno risulteranno mossi o molto mossi, con rischio di mareggiate sulle coste joniche che sono le più esposte a questo tipo di circolazione.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Rispondi