SORPRESA! GUARENTE SI ACCORGE DEGLI SCARICHI ABUSIVI

0

Quando hanno messo il bar sulle sponde del Basento, scrivemmo un articolo che aveva due soli concetti: l’inopportunità del luogo, appena a ridosso di un centro per il recupero dalle tossicodipendenze ( che faceva della musica e del divertimento una fonte di disturbo per l’attività terapeutica  ) e l’inquinamento del fiume Basento che, a distanza di anni, ancora riceve veleni dalla Liquichimica di Tito e dalle altre fabbriche . Una Amministrazione appena ringalluzzita del risultato elettorale non vedeva l’ora di dimostrare che il grigiore di Potenza era confinato al passato e che da allora in avanti sarebbe stato tutto un gioire, per cui si limitò a ignorare i problemi che venivano posti e,nel peggiore dei casi, a tacciare di “guastafestismo” tutti quelli che tentavano di alzare il dito per esprimere una perplessità. Oggi si scopre che quel locale era malposto e che il tratto del basento che percorre la città capoluogo è inquinato, non solo dal materiale chimico riveniente nella piana titese ma anche, e lo avevamo indicato, dai numerosi scarichi fognari  che arrivano dalla case o dagli edifici posti ai margini del tratto fluviale.  Chiedemmo al Sindaco , che è autorità sanitaria , di attivare un monitoraggio delle acque attraverso l’Arpab, monitoraggio che il Comune è legittimato a chiedere, mentre singoli privati o associazioni o movimenti ambientalisti no.  Non so se la richiesta è stata fatta, ma una certificazione sulla qualità delle acque che bagnano la città, sulle sostanze ancora presenti, sull’esistenza o meno di percolato riveniente dalla Cip Zoo, sulla presenza di possibili tracce da radiazioni a ridosso della SiderPotenza , sono tutte informazioni basilari per rendere fruibile l’anello viario e le passeggiate che sono state opportunamente realizzate. Il Parco fluviale è comunque una conquista per la città, ma i genitori che portano i bambini debbono stare tranquilli sul fatto che li portano per prendere il sole e l’aria buona  e non per prendere qualche malanno.  Atteso il fatto che il Sindaco finalmente ha scoperto quello che tutti sapevano, e cioè gli scarichi domestici abusivi, è il caso che vada fino in fondo e consegni alla città lo stato di salute del fiume. Meglio tardi che mai. Rocco Rosa

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento