DERIVATI, LA BASILICATA INSEGUE LA NULLITA’ DEI CONTRATTI

0

Il Consiglio regionale all’unanimità approva la risoluzione che dà mandato alla Giunta di esperire ogni azione giudiziale verso le banche di investimento. Il testo, frutto dell’unificazione dei documenti proposti da Napoli, Cifarelli e Perrino, impegna la Giunta ad adoperarsi per il giudizio di nullità dei contratti sottoscritti.

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una risoluzione sulla vicenda dei contratti derivati stipulati dalla Regione dopo il dibattito sulla relazione svolta su questo tema dal presidente Pittella nella seduta del 28 marzo.

Il testo, frutto dell’unificazione dei documenti proposti da Napoli (Pdl-Fi), Cifarelli (Pd) e Perrino (M5s), impegna la Giunta a valutare “di esperire ogni azione giudiziale utile per la declaratoria di nullità dei contratti in derivati sottoscritti dalla Regione Basilicata in data 30.06.2006 con gli istituti di credito ‘Dexia Credit Op’ e ‘Ubs Investiment’, con azione di ripetizione di indebito oggettivo ex art. 2033 del Codice civile ovvero per la rifusione in favore della Regione Basilicata di tutti gli importi pagati alle banche a titolo di differenziale negativo prodotti dallo swap nel corso della durata del rapporto”.

Il documento impegna il presidente e la Giunta “in via subordinata, ad avviare tutte le azioni giudiziarie più efficaci a salvaguardia degli interessi pubblici della Regione Basilicata”, e ad “intraprendere inoltre azioni legali anche in virtù del pronunciamento dell’Unione europea sulla “manipolazione dei tassi Euribor avvenuta fra il 2005 e il 2008”. Estremamente critico il consigliere Rosa (Lb-Fb) per il quale è inspiegabile come il governo si stia muovendo con due anni di ritardo rispetto al apere avuto dall’Avvocato scelto per tutelare gli interessi della Regione.

 

 

Condividi

Informazioni sull'Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento