OSPEDALE IN AREA DISAGIATA. STIGLIANO RIVENDICA IL DIRITTO AI SERVIZI

0
 
In attesa che il Governo regionale porti in discussione il piano licenziato dall’Agenas per il riordino della sanità, né si organizzano i nuovi strumenti di pianificazione, né si usano gli strumenti esistenti. E’ l’amara affermazione del consigliere Luca Braia, di Italia Viva, che chiede di discutere in aula una mozione già approvata a suo tempo riguardante l’indicazione per l’ospedale di Stigliano di area disagiata, condizione per la quale si possono attivare servizi indispensabili come il pronto soccorso ospedaliero. Braia parte dalla considerazione che l’ASM non riesce ad assicurare tutti i servizi nella sona della collina Materana, territorio che è stato prescelto dallo SNAI come Area Pilota del piano che, per aumentare la resilienza ,.mira al potenziamento appunto dei servizi quali mobilità,istruzione e sanità.
Ebbene, dice Braia- “Lo studio Agenas – Documento tecnico Regione Basilicata non fa alcuna menzione degli ospedali in zona disagiata, previsti dal D.M. 70 del 2015, insistendo piuttosto sugli ospedali di comunità. Eppure in due distinte occasioni, il 5 ottobre 2017 – Giunta Pittella – e il 27 giugno 2019 – Giunta Bardi – l’amministrazione comunale di Stigliano è stata audita in IV commissione regionale ed è stata chiesta l’applicazione della norma che prevede l’istituzione di un ospedale di zona disagiata, avendone, l’area, i requisiti previsti dalla legge che sono la distanza dai DEA di riferimento e l’assenza di una elisuperficie per il volo notturno. Per i presidi ospedalieri di aree disagiate (zone montane, isole) è contemplata la funzione di Ospedale di Pronto Soccorso laddove il tempo di percorrenza risulti maggiore di un’ora dal centro dell’abitato al DEA di riferimento che per la Basilicata sono Matera e Potenza e l’assenza di una elisuperficie per l’atterraggio notturno”.
“Condizioni e criticità – dice – che in effetti si riscontrano nell’area della Montagna-Collina Materana, caratterizzata da debolezze e criticità oggettive: non riconoscerle significa negare un diritto costituzionalmente garantito e sgretolare le fondamenta su cui si regge l’impalcatura della Strategia per le Aree Interne. Per tale motivo ho chiesto al Consiglio Regionale l’iscrizione a discussione della mozione,  votata all’unanimità,  in una prossima assise affinché la Giunta Regionale si impegni a porre in essere, nel rispetto del D.M. 70 del 2015 le dovute azioni e gli atti finalizzati alla istituzione di un “Ospedale di Zona Disagiata” area Montagna-Collina Materana presso l’Ospedale di Stigliano, implementando i servizi erogati su varie linee di intervento, aggiuntive e non sostitutive di quelle ad oggi esistenti quali l’istituzione di una unità valutativa  dell’Alzheimer, un ambulatorio di prevenzione oncologica e altro che ho voluto ben dettagliare nella mia mozione che ora auspico venga al più presto discussa”.
Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi