AL NUOVO DISTRIBUTORE DI S. ANTONIO LA MACCHIA TUTTI E 4 I CARBURANTI

0

FINALMENTE SERVITA LA POPOLOSA CONTRADA  COSTA DELLA GAVETA

giovanni benedetto

Un nuovo esercizio di distribuzione carburanti è stato aperto al pubblico in questi giorni, si trova nella zona est di Potenza, in via Giovanni XIII, la bretella che collega il quartiere di Macchia Romana con Sant’Antonio la Macchia e rione Betlemme.

Serve gli utenti della trafficata bretella, molto utilizzata sia dai residenti del posto che della campagna limitrofa e sopratutto da tutti i pendolari provenienti da e per la basentana Potenza est e diretti verso Macchia Romana e zona nord della città.

Saranno molto contenti sopratutto gli utenti del gas Gpl che non dovranno fare il giro della città per raggiungere i due unici distributori esistenti e ubicati nella zona centro-ovest del capoluogo.

Il distributore si estende su 3000 mq di superficie, essendo ubicato in zona periferica e distante da abitazioni, ha anche un basso impatto con il quartiere, è dotato di due colonnine per il gasolio e la benzina da una colonnina per la fornitura del gas Gpl e 2 colonnine per la futura erogazione del gas metano.

Diciamo che quando  saranno pronte tutte le autorizzazioni per la fornitura del gas metano, diventerà l’unico distributore della citta di Potenza e dell’hinterland a fornire ai propri clienti tutti e quattro tipi di carburanti.

Il distributore è predisposto per funzionare 24 ore giornaliere senza il presidio del personale, ma la direzione dell’impianto ha deciso di offrire anche un servizio aggiuntivo alla clientela, di assisterla tramite il personale di servizio che presidiera’ tutti i giorni dalle 07.00 alle 21, compreso la domenica mattina.

Trattandosi di un impianto nuovo. la tecnologia utilizzata è quella dell’ultima generazione. Di particolare interesse un sosfisticato impianto di telesorveglianza e sicurezza che permette  all’utente di rifornirsi anche di notte, sapendo che , in caso di anomalie o di situazione da allarme. la vigilanza ( o i vigili del fuoco a seconda delle situazioni) sono messi in grado di intervenire in tempi ritottissimi.

 

Condividi

Sull' Autore

Giovanni Benedetto

Mi sono occupato per 40 anni prima in Rai e poi in Rai way dell' esercizio degli impianti alta frequenza della Rai in Basilicata. Per vent'anni in qualità di quadro tecnico sono stato responsabile del reparto di manutenzione degli impianti alta frequenza: ripetitori, trasmettitori tv e mf, ponti radio e tutti gli impianti tecnologici connessi. Ho presieduto tutta la fase della swich-off analogico- digitale della rete di diffusiva della Basilicata. Nel 90 per tre mesi come tecnico della Rai Basilicata ho lavorato al centro , ibc, di Saxa Rubra, per inoltrare i segnali televisivi e radiofonici provenienti dai dodici stadi accreditati ai mondiali 90, attraverso i ponti radio e i satelliti in tutto il mondo. Fuori dal mondo produttivo, mi sento un cittadino libero e curioso, che osserva con attenzione la realtà che mi circonda. Attento al comportamento della politica e delle istituzioni e alle decisioni che esse assumono e che incidono sul nostro destino , sensibile ai fenomeni e ai cambiamenti che attengono la nostra società: comprese le virtù e le miserie che essa esprime; sempre raffrontando il presente col passato per schiarire meglio la visione del futuro.

Rispondi