L’ARTIGIANATO LUCANO DOPO ” FUCINA MADRE ” DI MATERA

0

 

EMANUELA DI MARE


A Matera si è conclusa la prima edizione di FUCINA MADRE, expo dell’artigianato e del design della Basilicata. Il  percorso di arti varie è stato realizzato in una location  suggestiva nell’ex ospedale di San Rocco , dapprima carcere , poi ristrutturato per diverse esigenze turistiche. Infatti vive di arte accanto alla superba chiesa del Cristo flagellato sita in piazza San Giovanni.

Nei mesi precedenti erano stati  selezionati  49 progetti espositivi di artigiani e designer lucani , insieme a 26 eventi , tra mostre, seminari, laboratori. showcooking e spettacoli di artisti del nostro territorio. L’APT della Basilicata, protagonista della manifestazione ha dichiaratamente puntato a creare una vetrina offerta ai talenti lucani , dando loro la possibilità di farsi conoscere sul territorio nazionale. Infatti ospite d’onore per questa occasione è stata la Città di Palermo , ma presenze interessate alla manifestazione materana sono riscontrabili da tutte le regioni e da turisti stranieri.

Uno degli obiettivi dell’APT della Basilicata è divulgare il nostro  saper fare , la nostra manualità e creatività . E in questa missione è stata aiutata dalla convinta partecipazione degli espositori, i cui sforzi di allestimento creativo hanno costituito una delle sorprese dell’evento. Risultato: in tanti hanno venduto bene e sopratutto in tanti hanno individuato nuova possibilità di crecita e buona visibilità . Da sottolineare la presenza massiccia dei potentini, con ottimi lavori all’insegna dell’estro e della creatività.

Tra gli espositori del capoluogo di regione, era presente anche il team di PIETRE VOLANTI, l’Associazione culturale presieduta dall’artista  Franco Corbisiero ( eccellenza  lucana ) che ha presentato i graffiti in polistrato di malta colorata di 9 tra i tanti artisti dell’associazione. Non è casuale la presenza di Rosellina Leone, figlia del grande artista , Antonello Giuseppe  Leone, che da Montemurro e poi a Potenza ed in Basilicata  , ha lasciato il segno della sua creatività ed il dono dei suoi insegnamenti .

La storia dei graffiti lucani continuerà con orgoglio. Tra i nuovi eventi programmati a Potenza , anche nell’atrio del famoso teatro Francesco  Stabile ci sarà un’ esposizione di “Pietre volanti ” dal primo maggio sino al 15 settembre 2018. In città si esporranno molte di queste opere rappresentative della creatività lucana , per dare seguito al talento regionale .


Condividi

Sull' Autore

Emanuela Di Mare

Libera professionista, con esperienza nel settore marketing , allestimenti , coordinamento risorse umane e logistica aziendale . Si occupa fattivamente di ottimizzare e razionalizzare proposte commerciali , enogastronomiche , ambientali ed ultimamente culturali . Per la divulgazione di notizie , si avvale anche dei più comuni strumenti come i social . Sue caratteristiche sono la cordialità e la concretezza . Hobby e passioni : arti visive ed in partcolar modo il disegno e la pittura , attività nate spontaneamente , che proseguono motivate da un’ innata creatività .


Lascia un Commento