C’E’ TANTO PEPE NELLA CUCINA DEL POTENZA

0
giovanni vaccaro
 
“Dice che era un bell’uomo e veniva, veniva dal mare” così comincia la canzone 4 Marzo 1943 del famoso Lucio Dalla. Dal mare, più precisamente da Napoli, viene anche Vincenzo Pepe che con una punizione magistrale ha steso il Pomigliano concedendo al Potenza una delle vittorie più importanti della stagione. Il Potenza inanella la ventesima vittoria in campionato (è in perfetto equilibrio il saldo tra casa e trasferta, 10 e 10), mettendo a segno il punto numero 65 (media 2.50 punti/partita). I gol segnati salgono a 68 (media +2.62 gol/partita), mentre restano 22 i gol subiti (media -0.85 gol/partita). Con questi numeri l’attacco rossoblù resta al primo posto nella graduatoria, mentre il 3-2 registrato a Picerno, fa sì che il Potenza si attesti primo in solitaria anche nella classifica delle migliori difese. Nella giornata in cui França rimane a digiuno per la seconda partita consecutiva (non era mai successo), Pepe trova il primo gol su punizione, secondo in totale per lui in campionato. Le buone notizie per i tifosi potentini, ovviamente, non arrivano solo dal match col Pomigliano, infatti la sconfitta della Cavese a Picerno lancia i rossoblù a +8 sulla seconda. Questo rappresenta il massimo vantaggio che il Potenza abbia mai avuto sulla seconda in questo campionato, invece, il +8 sulla Cavese si era già registrato alla sesta e settima giornata, prima del pareggio di Aversa Normanna. Guardando al resto del girone, è da segnalare lo stato di forma di Picerno, Gravina e Taranto che sono giunte al decimo risultato utile consecutivo, sono seconde solo al Potenza, che invece non perde da 12 giornate. È da evidenziare soprattutto il Taranto che nel girone di ritorno ha conquistato 21 punti su 27, solo 2 in meno del Potenza che ne ha conquistati 23. Tra i marcatori si mette in evidenza Emilio Volpicelli (Francavilla) che oggi ha raggiunto quota 15 gol mettendo a segno la sua seconda tripletta in campionato, è per ora l’unico ad aver raggiunto questo risultato. Insieme a Martiniello (15) è alle spalle di França (22) nella classifica dei bomber. Prossimo avversario del Potenza sarà la Sarnese che ricopre la 9° posizione in classifica con 29 punti (media 1.12punti/partita) 40 gol fatti (media +1.54 gol/partita) e 45 gol subiti (media -1.53 gol/partita). Sono una formazione che trova facilmente la via del gol essendo il sesto attacco del campionato, ma che ha anche qualche problema dietro essendo quartultima tra le difese. Allo stato attuale delle cose i salernitani possono essere definiti “squadra da trasferta” in quanto, lontano dalle mura amiche hanno conquistato 18 punti contro gli 11 ottenuti in casa. Ciò è frutto delle vittorie (5) ottenute a Nardò, Taranto, Picerno, Gragnano e Manfredonia e 3 pareggi con Turris, Frattese e Molfetta. Hanno invece lasciato i tre punti nelle trasferte con Cavese, Altamura, Cerignola e Gravina. In trasferta hanno realizzato 19 reti (media +1.58 gol/partita) e subite 22 (media -1.83gol/partita.). Nelle ultime 5 gare hanno subito 3 sconfitte in casa, ma hanno vinto le 2 in trasferta con Gragnano e Manfredonia. Prima del passaggio al Taranto, la bocca da fuoco più importante era Ciro Favetta con 8 reti. La sua eredità è stata raccolta da Michele Talia (8 gol) e Salvatore Elefante (7 gol). All’andata il Potenza si impose 3-1, trovarono il gol Siclari, Coccia e il solito França, mentre fu proprio Talia a mettere il pallone alle spalle di Breza per il gol dei padroni di casa. -17
Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa
Online dal 22 Gennaio 2016
Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall’agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line ” talenti lucani”, una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell’opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.


Lascia un Commento