CONTINUA LO SCANDALO DEL MANCATO UTILIZZO DEI FONDI PON

0

PIETRO SIMONETTI

Due  dei tre Rup ( responsabile unico del procedimento) )nominati da anni dalla Regione Basilicata per la realizzazione dei nuovi Centri di accoglienza stagionali si sarebbero dimessi dall’incarico a fronte della situazione venutasi a determinare nella gestione degli interventi da parte dell’apposito Ufficio Regionale.
Si tratta della realizzazione delle nuove strutture di accoglienza di Boreano,Gaudiano e del completamento del Centro della Pace di Scanzano: in tutto 450 posti ,e relativi servizi, per una spesa iniziale approvata dalla Regione e dal Ministero degli Interni,fondi UE,d i 11 milioni di euro ora diventati 15 a seguito della rimodulazione dei costi, cresciuti negli ultimi due anni.
Da anni,dopo l’approvazione dei progetti da parte del Tavolo Regionale anticaporalato e l’inserimento degli stessi  nel Piano Nazionale,l’Ufficio diretto dal Dott.Michele Busciolano,ha definito il percorso relativo alle procedure per realizzare le strutture d’intesa con gli uffici del PON Legalita’ e le Prefetture di Potenza e’Matera.
Dai verbali delle riunioni svoltesi presso la Prefettura di Potenza risultano gli impegni presi per la progettazione esecutiva e l’utilizzo dello strumento dell’appalto integrato.
Impegni saltati con la mancata firma della convenzione col l’Ater di Potenza per Boreano e Gaudiano , cui ha fatto seguito un avviso interno alla Regione per l’individuazione dei tecnici.
Sta di fatto che manca poco tempo per la realizzazione delle strutture ammesse a finanziamento  essendo la scadenza fissata al 31/12/2025 per decisione della UE.
le dimissioni dei Rup sarebbero ora nelle mani del Dirigente dell’Ufficio che contemporaneamente ne gestisce altri 5 con il sistema degli interim ed e’ anche Segretario nelle riunioni di Giunta,un vero record in Italia.
Il rischio di perdere i finanziamenti e’ sempre concreto, il che priverebbe la Regione di importati presidi di  necessari e programmati da anni per l’accoglienza stagionali e la lotta al caporalato.
Le organizzazioni sindacali e in generale le parti sociali hanno chiesto a Prefetto di Potenza di convocare le parti regionali e nazionali per sbloccare una situazione sempre piu`difficile anche per la prossima campagna del pomodoro nel Bradano per via della necessità di completare la ristrutturazione del Centro stagionali di Palazzo anche con i fondi Su.Pr.Eme.
Il Centro lo scorso anno ha ospitato 450 migranti, sono urgenti interventi di manutenzione e di custodia  della strutturam peraltro in parte già occupata da alcuni caporali.
Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi