FANELLI PAGA IL CONTO DI UNA LEGA CHE HA FALLITO A POTENZA E SULLA SANITA’

0

La sostituzione di Grarente con Fanelli non è servita alla destra ad ottenere al primo turno maggioranza e Sindaco e nonostanTe la prima sia stata conseguita si va al ballottaggio per capire chi deve guidare il Comune di Potenza. Le liste che hanno sostenuto Fanelli hanno ottenuto il 50,92 per cento dei voti, con alcuni exploit di rilievo come quello di Forza Italia che diventa primo partito a Potenza, con oltre il 13 % seguito da Fratelli d’Italia al 12,72 e, sorpresa nella sorpresa, da Noi moderati con il 6,73 per cento. Delusione, e non poteva essewre altrimenti, per la Lega che arriva appena al 5 per cento e Orgoglio lucano. Perdere, come ha fatto Fanelli, il 10 per cento di voti rispetto alle liste che lo appaoggiavano, la dice lunga sul gradimento degli elettori verso un partito, la Lega e una persona ,Fanelli, che hanno amministrato male sia il Comune di Potenza  sia la Regione, con una sanità che ha toccato il fondo. Il senatore Pepe doveva trovare un posto per Fanelli sconfitto alle elezioni ,ma ha fatto male i conti rioschiando di perdere il vertice della città e di ritrovarsi il problema tra i piedi.

Quel 10 per cento in meno è stato appannaggio a pari merito di Telesca e di Smaldone, due candidati che hanno guadagnato ciascuno il 5 per cento rispetto alle liste. Il primo  va al ballottaggio , il secondo si consola con un risultato comunque sorprendente , avendo ottenuto un 18 per cento che sta a certificare la nascita di un movimento civico per la città, capace di esercitare un ruolo comunque interessante. Buona anche la prova di Giuzio con il suo 8 per cento di una sola lista.

IL secondo turno si sa è una battaglia faccia a faccia tra deu candidati e in quella battaglia entranbo tane incognite, come il gradimento verso la persona, il grado di partecipazione che riesce a suscitare nelle altre liste a lui collegabili, la partecipazione al secondo turno dei candidati consiglieri non usciti al primo e che perdono interesse per il prosieguo della lotta, Insomma   la partita è ancora aperta. La destra , con tutti gi apporti centristi di Pittella e Polese ,non ha sfondato . Le altre forze potrebbero approfittarne per ribaltare la situazione. Rocco Rosa

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi