I LAVORATORI DELLA SGL SPERANO NEI NUOVI INVESTIMENTI A MELFI

0
Dopo i presidi dei lavoratori, sia quello di ieri davanti alla Prefettura, sia quello di oggi davanti alla Bcube, finalmente si è registrato un progresso. Durante un incontro in videoconferenza con l’SGL, si è trovata una soluzione per quanto riguarda i salari dei lavoratori. Già nella tarda mattinata di oggi è stato effettuato il bonifico del salario di febbraio, che era stato bloccato a causa delle difficoltà finanziarie più ampie. Il silenzio dell’azienda aveva fatto scattare questa mattina un  ulteriore presidio davanti ai cancelli della Bcube, di tutti i lavoratori in seguito alla comunicazione di sospensione dei servizi di logistica da parte della committente Bcube, aggravando una situazione occupazionale già precaria, complicata anche dalla mancanza di liquidità che ha impedito a SGL di pagare gli stipendi di febbraio. Un piccolo passo avanti rispetto all’insieme della vertenza-dicono Galgano  e Coviello, rispettivamente della iuil e della Fismic – ottenuto anche con la determinazione e il buon senso di tutti, e con la mediazione della Prefettura.  Confindustria Basilicata ha convocato un incontro con la Bcube, sua associata, per il 28 marzo; tale data ci consente -dicono i sindacati-di ricostituire il tavolo di confronto con la speranza che il buon senso prevalga e si possa risolvere questa crisi occupazionale. Speriamo che le buone ragioni, la determinazione delle organizzazioni sindacali, delle RSU e soprattutto dei lavoratori, possano consentire di uscire da questa nuova vertenza e traghettare il futuro dei lavoratori. Il fatto nuovo è che   domani presso il Comune di Melfi,verranno presentati , per la gestione della crisi complessa, nuovi bandi attraverso cui attrarre ulteriori investimenti e creare nuove opportunità di lavoro. E questo-dicono i sindacati- è per noi, una priorità assoluta. Nel frattempo, rimane lo stato di agitazione dei lavoratori della SGL che parteciperanno all’incontro di domani e presidieranno il 28 marzo l’incontro presso Confindustria Basilicata, nella speranza di costruire una nuova pagina industriale che consenta la risoluzione al problema occupazionale che coinvolge circa 170 lavoratori.

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi