Il bel tempo si prende una pausa…..

0

ERNESTO PIRAGINE

Come anticipato nel titolo d’apertura, nei prossimi giorni andremo incontro ad un tipo di tempo molto dinamico e fortemente instabile. Temporali, accompagnati da tanti lampi e tuoni, saranno la caratteristica predominante sulla nostra Regione almeno per un paio di giorni. Un vortice di bassa pressione, infatti, si porterà sul mediterraneo e l’aria fresca scalzando il preesistente cuscinetto caldo, innescherà moti convettivi che saranno la causa di questo brusco peggioramento che, in alcuni casi, potrebbe tramutarsi in vero e proprio maltempo.

Passiamo ora ad analizzare più nel dettaglio il tempo previsto nei prossimi giorni :

Giovedì 14 :   giornata molto instabile caratterizzata da continui temporali che in alcune zone della Basilicata potrebbero risultare anche forti se non addirittura grandinigeni. Attenzione a preservare le colture che potrebbero subire gravi danni.  Le temperature subiranno un drastico calo ed i mari risulteranno mossi.

Venerdì  15 :   le condizioni meteo miglioreranno leggermente ma rimarremo sempre in un contesto instabile soprattutto nelle ore pomeridiane. Consigliabile un abbigliamento simil autunnale.

Sabato 16 : comune denominatore saranno i temporali che si svilupperanno nelle zone appenniniche dalla tarda mattinata. In alcuni casi rovesci anche intensi si estenderanno anche alle zone costiere. Temperature sempre fresche soprattutto durante le precipitazioni.

Domenica 17 : ulteriore miglioramento delle condizioni climatiche con maggiore soleggiamento soprattutto nella prima parte della giornata. Nel pomeriggio non è esclusa la formazione di nuclei temporaleschi che colpiranno la Regione a macchia di leopardo. Temperature in leggero aumento.

Questa momentanea crisi dell’estate potrebbe perdurare anche nella prossima settimana, ma visti i possibili repentini capovolgimenti meteo è meglio aggiornarsi al prossimo appuntamento.

Sul sito  meteopz.altervista.org è possibile seguire in diretta l’andamento climatico della città di Potenza

Share.

Sull'Autore

Ernesto Piragine

Lascia un Commento