IL PONTE NUOVO DI BUCALETTO E L’ASFALTO DELL’AREA INDUSTRIALE APPESI AD UNA FIRMA

0

Rischia di provocare problemi aggiuntivi il mancato avvio della società ApiBas, in attesa  della scelta dell’Amministratore Unico. Le competenze passate alla nuova società, sopratutto quelle che riguardano le infrastrutturazioni delle aree e la manutenzione delle stesse sono fermi perchè non possono essere svolte formalmente dal Commissario Liquidatore e c’è il rischio che poiché alcune opere sono state aggiudicate, questo ritardo possa provocare contenziosi da parte delle imprese, costringendole a chiedere i danni. La stessa cosa per le progettazioni , i cui compensi debbono essere corrisposti per opere finanziate, ma che nessuno è titolato a liquidare, essendo di competenza della società. Per capire l’importanza del problema, oltre al tema del Ponte Musmeci, ci sono i lavori di bitumazione dell’intera area industriale di Potenza, per l’importo di 1milione e centomila euro, che finalmente metteranno in grado la città di dare un degno tessuto viario ad una vasta area che tocca le zone di Rossellino, Betlemme  e della viabilità ai due lati del fiume Basento. Ma quello che più riguarda i cittadini è l’appalto, per un importo a base d’asta di 900 mila euro, dell’allargamento del ponte che dal passaggio a livello di via Appia, all’altezza della Siderpotenza, consente di transitare verso l’altra sponda, dove insistono quartieri e frazioni numerose a cominciare dalla cittadella popolosa di Bucaletto per finire a San Luca Branca, a RioFreddo, Aia Silvana e Barrata. Chi transita lungo l’attuale ponte esistente, sa che la circolazione è sostenuta  in tutte le ore della giornata e che il ponte, munito di passaggi pedonali ai due lati, diventa stretto per il contemporaneo passaggio di  auto in senso inverso. Su questa necessità di trovare collegamenti idonei per la parte di Potenza est che sta oltre il fiume ci siamo spesi con molti articoli e finalmente l’Asi ha affrontato di petto la questione, prima con la progettazione , che è stata fatta, e adesso con l’appalto. Altre opere riguardano l’area industriale di Baragiano dove c’è il rischio che alcuni lavori vengano fermati perchè l’impresa non riesce a farsi pagare gli stati di avanzamento. Sono passati  tre mesi dalla legge e la politica non ha sciolto ancora i nodi di questo passaggio alla nuova società. Una situazione incomprensibile, se non fosse che la politica ci ha abituato, non da ora, ad anteporre le sue priorità organigrammatiche  a quelle della vita di tutti i giorni dei cittadini. Solo che adesso certi ritardi pesano e rischiano anche di costare. R.R.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi