IL RIPRISTINO DELLA SEGNALETICA A POTENZA. ROBA DA….STRISCIA LA NOTIZIA

0

Il buon senso è sparito e le Amministrazioni hanno perso professionalità e senso dell’autorità. Una città sconquassata da lavori di attraversamento della fibra,dovrebbe vigilare sul ripristino e regolamentarne il modo. Non è detto che se taglia una striscia di asfalto di un metro la ditta debba ripristinarla per un metro, ma secondo il danno che arreca e la funzionalità che si richiede al tratto stradale in questione. Senza arroganze e senza esagerazione ma, cum grano salis. Invece oggi le ditte spadroneggiano e fanno come gli salta il genio, a volte ripristinando con oculatezza, a volte rabberciando i lavori e lasciando quelle infami strisce di cemento rosso che sono altra cosa rispetto al materiale bituminoso prima esistente. Detto questo, si è arrivati all’assurdo che alcune ditte si limitano a ripristinare la segnaletica nel solo tratto di strada utilizzato per i lavori , sia che si tratti di stop che si tratti di strisce pedonali. Due strisce interessate ai lavori, due strisce rifatte. Una s del segnale stop e solo quella lettera rifatta. E’ roba da striscia la notizia, ma qui nessuno ci fa caso. O meglio , uno c’è ed è l’ex assessore Pergola, primo firmatorio di questa sacrosanta interrogazione:

Visto il ripristino della segnaletica stradale da parte delle ditte che stanno installando sul territorio comunale le nuove infrastrutture di rete tecnologiche si segnalano le seguenti criticità:

-si stanno realizzando interventi di ripristino parziali della segnaletica stradale che interessano gli attraversamenti pedonali, stalli auto, linee di separazione carreggiate e segnali di circolazione. Si segnalano interventi che non rispettano le norme di sicurezza del codice della strada poiché la segnaletica orizzontale deve essere continua ed omogenea se non ripristinata completamente si rischia di disorientare gli utenti creando situazioni di pericolo per la circolazione cittadina;

-la segnaletica della sede stradale che viene ripristinata dalle ditte nella sede interessata dall’intervento di scavo e di ripristino necessita di essere completata da parte dell’amministrazione comunale dove le ditte non sono tenute ad intervenire per non lasciare la segnaletica incompleta e non funzionale;

-si richiede di avviare attraverso l’Ufficio Viabilità del Comune di Potenza dei controlli sulla qualità dei ripristini e delle azioni di coordinamento con le ditte che stanno realizzando il ripristino della segnaletica stradale per intervenire nei diversi quartieri della città in maniera organica e completa senza creare disagi alla cittadinanza evitando di intervenire nelle ore di punta della giornata.

Al fine di sollecitare l’amministrazione ad intervenire per scongiurare situazioni di pericolo e disagio per gli utenti, e per evitare che si verifichino ulteriori interventi con spreco di risorse da parte dell’amministrazione comunale che si troverà ad intervenire a proprie spese per ripristinare le condizioni effettive di sicurezza nel breve periodo, con ulteriore aumento del costo d’intervento, i sottoscritti consiglieri comunali

CHIEDONO

 all’assessore alla viabilità di garantire il rapido ripristino della segnaletica stradale e le condizioni di sicurezza stabilite dal codice della strada facendo rispettare le prescrizioni per i ripristini della segnaletica stradale che non prevedono le situazioni documentate dalla foto allegate che risultano pericolose e indecorose per la città capoluogo di regione.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi