Impianti rifiuti in area industriale: Ertico (Asi) ferma tutto

0

Il Commissario straordinario del Consorzio ASI di Potenza ha dato lo stop a qualsiasi tipo di impianto inerente il ciclo integrale dei rifiuti, fermando l’iter autorizzativo delle richieste fatte, in particolare per quanto riguarda gli impianti FORSU di cui da tempo si discute e sulla cui realizzazione esistono forti perplessità. L’Asi , prima di esaminare le domande, deve procedere per legge alla redazione del regolamento che disciplina tali tipi di impianti, sopratutto in relazione alla specializzazione industriale delle singole aree. Questo comporta la redazione di una variante urbanistica e , prima di essa, la istituzione  presso ciascun consorzio per lo sviluppo industriale, di un comitato di indirizzo cui è demandato il compito di “esprimere parere preventivo non vincolante in ordine alle modifiche dello statuto, all’adozione ed alla modifica dei regolamenti . Solo una volta acquisito il parere preventivo del comitato di indirizzo sarà possibile adottare detto regolamento e procedere alla predisposizione delle varianti urbanistiche che, anch’esse dovranno acquisire il parere del medesimo comitato. Tra l’altro, ricorda Ertico-con recenti pronunce giurisdizionali il Consorzio è stato invitato ad una attenta valutazione in ordine alla compatibilità di attività concernenti il ciclo dei rifiuti con gli insediamenti produttivi esistenti nella aree industriali di propria competenza con particolare riguardo ai siti di localizzazione produttiva nel settore agro-alimentare. Insomma la corsa agli impianti per ora si ferma, in attesa che il Consorzio si metta a posto con la legge e faccia la sua pianificazione in relazione ai singoli territori. A Melfi traggono un sospiro di sollievo per I minacciati impianti Forsu  nell’area di San Nicola.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento