INTITOLATA AL GIUDICE CARLO LEPORE LA VIA SOTTOSTANTE IL TRIBUNALE

0
Un messaggio chiaro e forte , quello dell’Amministrazione comunale di Potenza, che ha intitolato una strada al magistrato carlo lepore, un magistrato che è intervenuto con rigore ed autorevolezza nel dopo terremoto per chiudere subito l’assalto alle casse dello Stato. Sue le iniziatvie che hanno riguardato Bucaletto e il centrostorico e che hanno portato al ricalcolo e alle restituzione delle somme riscosse in eccesso. Chi vuole vedere in questa sollecitudine del Sindaco un ancoraggio all’impegno moralizzatore che questa Giunta ha fatto, lo veda pure. Quello che conta è che la persona cui oggi si porge l’onore della intitolazione di una strada è una persona che ha fatto del bene a questa città e di cui si cercano oggi emuli di buona volontà. La strada intitolata al magistrato Carlo Lepore è quella che congiunge viale Marconi a via Nazario Sauro, e che lambisce l’area occupata dal Tribunale nella parte a valle”. A darne notizia l’assessore all’Urbanistica Rocco Pergola che ha sottolineato come la scelta sia stata assunta anche a seguito dell’istanza presentata dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Potenza, Antonio Natale, con la quale si esplicitava quanto emerso a seguito della riunione della Giunta sezionale di Potenza dell’Associazione nazionale magistrati. I proponenti, “nella certezza di interpretare un sentimento unanimemente condiviso nella locale comunità giudiziaria” ritenevano l’intitolazione di una strada del capoluogo lucano “un opportuno ricordo della sua opera in favore della collettività”. “Una persona che,– spiega l’assessore Pergola – ha confermato essere assolutamente dedita al servizio, nel perseguimento esclusivo dell’interesse pubblico”. Il 4 marzo di 18 anni fa la prematura scomparsa del magistrato che, come ricorda la sezione potentina dell’ANM, ha garantito “costante attenzione alla funzionalità della macchina giudiziaria, introducendo per primo, nel Distretto lucano, un servizio di verbalizzazione integrale delle udienze penali, di assoluta avanguardia anche a livello nazionale. L’incondizionata stima della quale godeva presso i colleghi è testimoniata dai continui suffragi ricevuti”. Commenta Pietro Simonetti:””Finalmente una strada intitolata ad un Magistrato serio e coraggioso. La decisione di intitolare una strada con il suo nome e’una buona decisione del Comune di Potenza. Lepore, a differenza di tanti, comprese subito l’assalto alle risorse statali per la ricostuzione nella citta’capoluogo:dai 17miliardi per i puntellamenti in via Pretoria, poi ridotti a 6,agli oltre 35 per le infrastrutture per l’area di Bucaletto e altri 40 per 750 prefabbricati. Spese ricaLcolata in meno. Le sue inchieste,molto curate, dettero la spinta alla riduzione ed al recupero del maltolto e permisero al movimento sindacale, con l’aiuto del Commissario Zamberletti, di realizzare 700 appartamenti nella area nord del capoluogo invece di attrettanti altri prefabbricati.”r.r.
 

 

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa
Online dal 22 Gennaio 2016
Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall’agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line ” talenti lucani”, una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell’opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.


Lascia un Commento