LE INCREDIBILI MUTAZIONI DELLA NOSTRA CARA E PICCOLA REGIONE!

0

federico valicenti

 

Alcuni mesi fa, precisamente nel mese di febbraio, tra Senise e Bivio Sarmentana San Giorgio Lucano , uno smottamento di terra ha costretto le autorità competenti a chiudere un tratto di strada statale Sinnica che collega l’autostrada Sa-Rc- alla Ta-Rc-

Quindi un arteria importantissima per la stessa regione Basilicata.

In seguito, uno scarno comunicato scrollava da dosso a più di qualcuno le gravi responsabilità “La chiusura totale al traffico, per motivi di sicurezza, si è resa necessaria a seguito dei rilievi preliminari eseguiti da tecnici Anas dai quali è emerso che la frana risulta tuttora in movimento. Della questione è stata data immediata comunicazione agli uffici della Regione Basilicata competenti”

Il traffico fu dirottato sulla bretella Sarmentana isolando di fatto il tratto di strada oggetto di smottamento. La Sarmentana è una piccola fondovalle che non può reggere un traffico che congiunge la Campania alla Puglia e alla Calabria Alto Ionica, ma questo non ha impedito ai responsabili e agli amministratori regionali, la cosiddetta politica di quel periodo di non attivarsi subito riducendo il grave problema nell’individuare inesistenti responsabili, cercare pastoie burocratiche, esprimere congetture e indicare scappatoie di ordine tecnico, amministrativo.  Puntualizzare ogni amenità del genere per non intervenire subito. Si parlava solo di competenze territoriali, competenze amministrative, di responsabilità oggettive, soggettive, addirittura si dichiarava dodici mesi di chiusura al traffico!  

Nessuno a chiedersi se e quanti morti, feriti ed incidenti avremmo avuto nel mesi estivi su questa bretella diventata da subito pericolosa per il traffico percorribile.

Sono stato testimone più di qualche volta di sorpassi azzardati, a velocita sostenuta dalla galleria “Spogliamonaco” sotto Noepoli che ha ingresso e uscita con curva a gomito.

Qualcuno osserverà  che sono autisti indisciplinati e ne sono più che convinto, sicuramente, anzi certamente! Ma anche per gli autisti accorti le strade interne diventano poco sicure per un traffico elevato.

Il persistere della situazione ha creato enormi disagi anche alle attività commerciali della zona, due pompe di benzina a rischio chiusura, fermate degli autobus in direzione centro- nord che potrebbero essere soppresse per motivi di sicurezza stradale, movimento a rischio per i pendolari scolastici e altro.

Tutto questo fino al   24 marzo, giorno fatidico delle elezioni regionali.

Cosa è successo subito dopo l’elezione della nuova compagine amministrativa?

Prima delle elezioni regionali la strada per essere riaperta aveva bisogno di essere monitorata, verificata, messa a bando di gara ecc.ecc.  Riferendo quello riportato da alcune le testate giornalistiche (“prima di un anno non riusciremo ad aprire l’arteria” la Siritide .it 24 aprile 2019).

Dopo le elezioni miracolosamente avvengono delle mutazioni,  

Il sindaco di Francavilla in Sinni, Franco Cupparo viene eletto consigliere regionale e diventa anche  assessore,  prende in mano la situazione della Sinnica, convoca la protezione civile, crea un tavolo di lavoro e nel più breve tempo possibile assicura l’apertura dell’arteria, sembra già nella giornata di domani 22 c.m.

La domanda, anzi le domande sorgono spontanee:

  • L’assessore Franco Cupparo (che io non ho votato) ha capacità dialettiche e quindi persuasive che gli vengono date, quindi riconosciute, dal mandato da sindaco che sta espletando da più di una legislatura,  riesce a risolvere i problemi velocemente, assumendosi responsabilità di non poco conto,  intervenendo con autorevolezza e pragmatismo, riuscendo a scardinare i cavilli burocratici, ponendosi come obbiettivo quello di ridurre i problemi e quindi i rischi per un territorio che ben conosce.

Oppure ha la bacchetta magica.

2) I predecessori di Franco Cupparo (che io avevo votato) allora risultano essere stati  amministratori troppo legati al mondo dei rinvii e delle non decisioni, meno pragmatici e più legati al palazzo degli uffici che al territorio.

Quindi anche se in possesso della bacchetta magica non avrebbero saputo usarla 

Se questo risulta al vero sono sicuro che ne vedremo delle belle in questi 5 anni! Intanto godiamoci questa boccata di sano pragmatismo e speriamo in bene per le aree interne. 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento