MATERA 2019. COSA RESTERA’ DI QUESTI ANNI….

0

GIUSEPPE DI GILIO

Finalmente sono state sostituite le paline con il nuovo logo Matera2019. I materani ne sentivano davvero  bisogno. Le bandierine nuove sono più colorate di quelle precedenti, che riportavano il logo originario. Dunque, da ora si cambia sul serio. Il management della Fondazione Matera Basilicata 2019 ha preso una decisione importante di marketing. Via le vecchie spillette e i vecchi stendardi con il vecchio logo e avanti con la stampa del nuovo materiale, con tutto il packaging che segue. Una spesa importante che non riusciamo a documentarvi. Ma confidiamo di averne presto notizia. Finalmente il grafico goriziano, Ettore Concetti, sarà soddisfatto nel vedere la sua creatura, scelta da una commissione di esperti, in bella evidenza in città. Quel logo, però, non è del tutto sconosciuto. E’ già visto. Un facsimile si vede tutti i giorni nel demo spot della Rai. Quello che annuncia quali programmi seguono la visione. Ecco, sì, proprio quello. Uno sguardo al futuro con gli occhi al passato.
Comunque, costi quel che costi, oggi si è completata la sostituzione degli stendardi sulle paline del centro e in quelle periferiche. L’unico posto dove, purtroppo, non sventolerà la bandiera di “Open Future” sarà la palina del Liceo Classico. Lì, non sventolerà alcuna bandiera perché la scuola è chiusa per inagibilità. Anche se a dire il vero, una mozione regionale approvata questa mattina, impegna la Giunta Regionale “a porre in essere le iniziative e le azioni necessarie, anche di natura finanziaria volte alla ristrutturazione nel più breve tempo possibile della sede del Liceo Classico Duni di Matera”. Però così, non ci facciamo una bella figura davanti al mondo che guarda con entusiasmo alla città capitale culturale d’Europa. Pare un intervento tardivo e poco incisivo ed i più informati, dicono che i tempi per monitorare ed eventualmente mettere in sicurezza lo stabile c’erano, se solo ci si fosse mossi prima.Tanto più, come dice una nota della mozione approvata in giunta, che il Liceo Classico di Matera “ha raccolto in questi anni nei suoi archivi un significativo patrimonio librario e scientifico-museale, che va dalle migliaia di testi antichi, eredità storica e lasciti di donazione, ai preziosissimi e rari strumenti scientifici”. Che fine fanno, nel frattempo? Chi ha la responsabilità della loro messa in sicurezza? Insomma, il Liceo Classico, storica istituzione nella Città Capitale Europea della Cultura, avrebbe meritato un’attenzione maggiore da parte di Comune e Regione. Lo dimostra il fatto che gli ultimi finanziamenti per manutenzione ordinaria e straordinaria delle scuole sono riferibili al piano 2005/2009, come dire non proprio ieri.
 
Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa
Online dal 22 Gennaio 2016
Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall’agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line ” talenti lucani”, una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell’opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.


Lascia un Commento