Ordine di rimozione per il lido del Santavenere

0

 

PIETRO SIMONETTI

Il Comune di Maratea, tramite il servizio Ubanistica, ha emesso una ordinanza di demolizione e ripristino dei luoghi delle opere abusive realizzate in estate presso l’hotel Santavenere.

La vicenda, che ha riguardato la nota struttura alberghiera è partita dalla  realizzazione di  una lido sugli scogli prospicienti il mare, erroneamente dichiarata come struttura leggere amovibile ma di fatto giudicata, a seguito di polemiche che hanno sollecitato tutte le autorità competenti, come struttura abusiva contestata dai vari organismi competenti per la tutela del territorio e dalla magistratura che ha sequestrati l’impianto realizzato in difformità dalle norme urbanistiche e ambientali.
Con l’ordinanza emessa dal Comune di Maratea si conferma l’interesse attivo degli organismi regionali e statali per la salvaguardia dei beni ambientali e della costa tirrenica spesso oggetto di attivita’speculative e di violazioni delle normative vigenti. 
Dopo la la vicenda del Santavenere si pone con urgenza la bonifica e il riutilizzo della ex Pamafi Castrocucco da anni in liquidazione e diventata una discarica a cielo aperto. Si attende da tempo la riconsegna del sito alla Regione da parte dei commissari liquidatori e l’attuazione del progetto di “Città’dell’ambiente’ predisposto a suo tempo e candidato  per la bonifica e il riuso  con i fondi europei. 
*CSERES
Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi