Orgoglio Lucano, dal Pollino all’Alaska con il Tricolore

0

Pasquale Larocca vince  la Idita Sport di 300 km

 

Soffia ancora forte il vento gelido sul traguardo di Anchorage, quando Pasquale Larocca lo taglia quasi senza vederlo, tanto sono appannati i suoi occhiali dalla neve gelida .

Ha percorso i 300 chilometri della Race IDITASPORT ALASKA, in 3 giorni, 9 ore e 3 minuti, dal 18 febbraio scorso,  trascinando una slitta di 30 chili e lasciandosi alle spalle il secondo, a 33 kilometri di distacco.

Alza le stanche braccia al cielo, contento per  aver battuti i migliori atleti del mondo, in nome dell’Italia, scelto dopo una dura selezione, e della sua Terranova di Pollino, nella piccola Lucania, regno delle nevi più belle.

 E’ stata una fatica enorme, uno sforzo incredibile, senza mai fermarsi negli ultimi cento chilometri, per paura di essere ripreso, dopo aver condotto la gara di sci di fondo extreme, dal primo centimetro. Sarebbe stata una beffa, che avrebbe resi vani, in un colpo solo, i tanti sacrifici fatti, per una preparazione, che solo i campioni autentici possono affrontare.

“Non vedevo l’ora, dice dopo essersi asciugata la fronte sudata ed il viso gelato, a mala pena protetto dalla folta barba. Avevo perso la cognizione del tempo, tanto che, per la stanchezza, ho sbagliato anche percorso e subito rientrato, per fortuna. Una corsa durissima, una fatica indescrivibile in condizioni ambientali sempre sotto i 40 gradi, col vento gelido e l’immensità del paesaggio, che ti faceva sentire sperduto. Per fortuna, per un lungo periodo , ho avuto la compagnia di una impaurita alce. Dedico questa bella vittoria a tutti gli italiani, in particolare, perchè portare il tricolore sul gradino più alto del podio è una emozione unica ed un orgoglio che ti proietta verso il futuro, per altre avventure, per altre vittorie. Non posso  non  ringraziare gli sponsor che hanno reso possibile la mia trasferta, che badate bene, è a totale carico nostro: la società  Sila 3 Vette, a cui sono iscritto, Il BioAgriturismo La Garavina di Terranova di Pollino, la Regione Calabria, IbSport, Vertigini Sport, Skitrab, Fabio Banfi, Ciccimarranutrizione, Pasticceria napoletana Ferrero,Falcone Caffè, GigiViceconte, Ivitour, Manuele Sileo.       

Il pensiero più bello va ai miei cari  genitori, che mi hanno sempre incoraggiato, al mio maestro di Sci, Giovanni Izzi e a tutti gli amici che mi hanno supportato, durante le fasi di preparazione, tra le nevi del Pollino, della Sila e del monte Sirino. Grazie a tutti e complimenti agli organizzatori per come hanno fatto ogni cosa in modo perfetto”.

– “Cosa ti rimane di questa esperienza, quale insegnamento?

– ” Ho sempre in testa lo sferzare continuo del vento gelido, che mi ha accarezzato per tutto il tempo, in special modo di notte. Nel mio cuore è  forte la grandezza dell’infinito, di un mondo che facevi fatica a credere potesse esistere. I silenzi assoluti , che ho vinto pensando a casa, ai miei cari, al mondo che avevo lasciato a Terranova, mi hanno segnato per sempre”.

Pasquale è  commosso, ovviamente, ma dal cuore duro, dalla forza straordinaria e dalla volontà indefessa, doti che non gli hanno fatto mai balenare l’idea di abbandonare , quando le condizioni del tempo erano al limite della sopportazione umana. Roba da Campione, insomma.

Pasquale Larocca, classe 1978, è socio dello Sci Club Terranova di Pollino, da quando aveva solo nove anni, ed il suo primo maestro è stato Giovanni Izzi, che, dopo tanto, ha portato la struttura a livelli nazionali, per professionalità e passione. Tra le gare più importanti vinte, non possiamo fare a meno di citare La Sila  3 Vette, Maratone ” Winter Challange”, Romaniemi 150 ( Svezia Polo Nord). E’ maestro di sci, con abilitazione allo sci per disabili, conseguita presso la scuola Free Withe Sestiere, titolare della Pollino Adventure, attività poliedrica che anima le giornate sulle nevi locali e non solo.

Pasquale Larocca, di cui abbiamo tracciato una parte del  profilo agonistico, è, soprattutto, un bravo figlio di modesta ed onesta famiglia, giovane integerrimo, ed ora, invidiato Campione, di cui tutta la Regione Lucana va fiero, come campione  del Sud, vessillifero del Tricolore al Polo Nord, tra ghiacciai eterni e paesaggi incredibili, che fanno paura per la vastità e la desolazione.

Complimenti da parte de La Grande Lucania Business che si associa alla soddisfazione di chi lo ha come amico.

 by

Giovanni Labanca marzo 2019

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento