PICERNO ALLA PROVA DEL NOVE SUL CAMPO DELLA VITERBESE

0

rocco sabatella 

La Viterbese si è resa protagonista domenica scorsa della più clamorosa sorpresa di quest’inizio di campionato: il successo al San Nicola di Bari, anche netto nel punteggio, contro la favorita numero 1 per la vittoria finale. Una vittoria stra meritata contro una formazione priva di idee e molle che si è beccata sonori fischi dai propri tifosi e che ha cominciato a far traballare la panchina di Cornacchini. Diciamo che i meriti dei laziali sono stati tanti, ma con altrettanta franchezza non si può non mettere in evidenza la prova avvero scadente  del Bari e di tutti i suoi giocatori, con la sola eccezione di Antenucci. Giacomarro ha analizzato a fondo il filmato della partita di Bari per rendersi conto di che tipo di squadra si troverà di fronte oggi. E quali sono realmente i suoi punti di forza, indipendentemente dalla prova di Bari. Di sicuro si troverà di fronte una formazione con il morale alle stelle per l’exploit in Puglia. Che, ovviamente, vorrà confermarsi davanti ai propri tifosi. E che penserà, inconsciamente, che del Picerno può fare un solo boccone. Per cui è molto verosimile che concederà ampi spazi alle incursioni dell’organizzata squadra di Giacomarro. Il quale non modificherà per nessuna ragione il suo modo di stare in campo e di svolgere la partita solo in base alle caratteristiche degli avversari.  Perché il Picerno, a livello di mentalità, ha acquisito, ormai dallo scorso torneo, una precisa identità che è stata trasferita anche ai nuovi che sono arrivati per il primo campionato tra i professionisti. Mentalità che porta il Picerno sempre a giocarsi la partita con la volontà di imporre la propria organizzazione di gioco. E le gare con la Cavese e poi con il Rieti, oltre che quella di coppa Italia con il Bisceglie, lo hanno ampiamente dimostrato. E così vorrà fare anche sul campo della Viterbese che qualitativamente è inferiore a quella dello scorso anno, ma ha altre qualità come l’agonismo, il carattere e la voglia di non mollare. Ma ci sono anche situazioni tattiche che la squadra di Giacomarro è in grado di sfruttare. Come per esempio la stazza fisica notevole dei difensori che quando devono difendere, come a Bari, sono impeccabili se gli avversari non riescono a trovare le contromisure per superarli: ossia attaccarli in velocità oppure aggirarli sulle corsie esterne. E il Picerno possiede tutte le due queste armi per  mettere in difficoltà i laziali. Un centrocampo molto rapido, qualitativo, con interpreti che sanno inserirsi in zona tiro con i tempi giusti e con ottime predisposizioni al tiro. Questa potrà essere una chiave di volta della partita che il Picerno vorrà impostare.”  Conosciamo la Viterbese che ha giocatori importanti e per di più ci affronta con il morale alle stelle dopo l’impresa con il Bari. Noi dobbiamo fare la nostra solita gara ma essere più concentrati in difesa rispetto alla gara con il Rieti dove abbiamo concesso un paio di occasioni agli avversari che  avrebbero potuto condizionare la nostra partita. Chi va in campo ci deve mettere voglia, ardore ed agonismo. Se non commettiamo errori difensivi, possono aumentare le nostre possibilità di successo perché davanti prima o poi le occasioni riusciamo a costruirle. Fare risultato con la Viterbese può farci capire realmente chi siamo e quale tipo di torneo saremo in grado di fare. Anche se il nostro obiettivo primario resta raggiungere al più presto la salvezza. Abbiamo analizzato gli avversari e sappiamo quali sono i punti di forza ma anche dove possiamo fare loro male”. Fin qui il tecnico siciliano che sembra non avere dubbi sulla formazione da mandare in campo contro i laziali di Lopez. Che giocano con il 3/5/2 e quindi le due avversarie saranno disposte a specchio. Due gli indisponibili nel Picerno: Vanacore e Lorenzini. Rispetto a domenica scorsa dentro Caidi per il difensore infortunato e Kosovan confermato quinto a destra. Proprio Caidi è stato presente alla conferenza stampa con Giacomnarro. Caidi che per la prima volta è venuto a giocare al sud. Particolarmente positivo il giudizio su quest’esperienza: “  E’ stato un impatto molto positivo con tutto l’ambiente. Sono rimasto positivamente sorpreso dalla squadra che ha qualità importanti. Anche chi si affaccia per la prima volta al professionismo ha già dimostrato di avere le doti importanti per emergere nel difficile campionato di C.  Ha ragione il mister quando dice che noi difensori dobbiamo essere più concentrati per non incorrere in sorprese negative. Siamo contenti per l’inizio del campionato ma siamo convinti che abbiamo ancora margini di miglioramento”. La formazione prevede quindi Lorenzini, Fontana e Bertolo davanti al portiere Pane, Kosovan e Guerra esterni di centrocampo, Calamai e Pitarresi ai lati di Vrdoliak in mezzo al campo e Santaniello e Sparacello i due attaccanti. La Viterbese non cambia niente e si affida agli undici che hanno espugnato il San Nicola di Bari. Inizio gara alle ore 17,30.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento