PICERNO CON FIDUCIA SUL CAMPO DELLA TERNANA

0

rocco sabatella

 

Sulla strada del Picerno un’altra grande del girone C, la Ternana, non proprio brillantissima nelle ultime esibizioni, ma sempre nei quartieri alti dove occupa la  terza posizione della classifica alle spalle di Reggina e Potenza. La squadra di Gallo vuole invertire la tendenza delle ultime partite, sfruttare il fattore casalingo e tornare al successo contro la squadra di Giacomarro. E poi aspettare notizie positive dalla sfida del Viviani nel senso che l’ambiente umbro si augura che la marcia della Reggina si possa fermare o frenare contro il Potenza. Che non sia un momento felice per la Ternana, è dimostrato anche dalla necessità della società di uscire allo scoperto in questo delicato momento con il vice presidente, l’ex arbitro Tagliavento, che ha voluto dare una scossa alla squadra e invitarla a mostrare il suo valore indiscutibile per tornare a fare punti fondamentali nelle prossime due gare interne con il Picerno oggi e domenica l’altra con la Paganese.  E’ un Picerno molto rinfrancato quello che si presenta allo stadio Liberati. I tre punti e l’ottima prestazione contro la Paganese hanno rasserenato l’ambiente che era un po’ depresso dopo il lungo periodo senza vittorie. Anche se la squadra melandrina, ad eccezione della trasferta di Vibo Valentia, non aveva affatto demeritato nelle altre gare e avrebbe meritato qualcosa di più, rispetto ai soli tre punti ottenuti in otto gare. La fiducia è accresciuta anche perché finalmente l’emergenza sanitaria è finita e tutti i giocatori che erano infortunati hanno recuperato. Il che significa per Giacomarro avere alternative importanti da giocarsi d’ora in avanti nel corso dei prossimi appuntamenti. Il fatto di trovare un clima molto caldo oggi, non significa che il Picerno voglia fare la vittima sacrificale dei rossoverdi. Anzi c’è tutta l’intenzione, nella truppa lucana, di sfruttare il momento non brillante della Ternana per aumentarne le difficoltà. Come era successo a Catania e anche parzialmente a Reggio Calabria, il Picerno imposterà una gara propositiva, come è nella filosofia di Giacomarro, per rendere la vita difficile alla corazzata umbra. Che ha un potenziale tecnico complessivo molto elevato ma che nelle gare interne lascia molte possibilità agli avversari. Per dirla ancora più chiaramente al Liberati la squadra di Gallo si specchia nel voler a tutti i costi fare gioco sopraffino e si dimentica che in questo campionato occorre mettere in campo anche altre doti come l’agonismo e la determinazione. In questo contesto potrebbe essere meno complicato per i centrocampisti e gli attaccanti del Picerno riuscire ad arrivare con pericolosità dalle parti del portiere della Ternana. Considerati i valori in campo, il pronostico dice Ternana. Che avrà sulle spalle tutto il peso di dover arrivare al successo per evitare che dai tifosi delusi si possano manifestare mugugni deleteri.  Con la forza della serenità, dell’efficacia del gioco, della ritrovata vena degli attaccanti anche grazie al rientro in pianta stabile di  capitan Esposito, il Picerno cercherà di sovvertire il pronostico.  Ne è convinto Giacomarro che ha illustrato ai suoi giocatori la ricetta per fare bene al LiberatI: “ Sappiamo bene che tipo di squadra è la Ternana. E’ sicuramente una delle squadre che lotterà fino al  termine per il primo posto. Noi abbiamo ritrovato fiducia e serenità dopo il franco successo sulla Paganese e abbiamo lavorato bene in settimana per preparare la partita che dovremo essere in grado di fare oggi. Per portare a casa un risultato positivo, dobbiamo essere bravi a saper sfruttare le ripartenze con le quali poter mettere in difficoltà gli avversari. Allo stesso tempo non dobbiamo commettere errori come a Reggio Calabria e mantenere alta la concentrazione per tutta la partita”.  Non dovrebbero esserci novità nella formazione da mandare in campo perché è quasi scontato che il tecnico di Marsala si affiderà agli stessi che hanno surclassato la Paganese. E disponibile il portiere Pane che ha superato l’infortunio al ginocchio ma sarà in panchina  e quindi Cavagnaro, che ha fatto il suo dovere nelle cinque gare in cui è stato titolare, partirà di nuovo titolare. Difesa con Caidi, Fontana e Bertolo, Melli e Guerra quinti di centrocampo, Calamai, Vrdoliak e Pitarresi in mezzo e Esposito e Santaniello coppia di attacco. Da ricordare che Sparacello, infortunatosi contro la Paganese al tendine della caviglia, ne avrà per un mese e mezzo. Arbitrerà il signor Di Graci di Como.

 

 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento