PROVINCE . IL CANDIDATO DI DESTRA COLPITO DA FUOCO AMICO

0

La naturale considerazione politica che viene all’epilogo della vicenda delle cosidette elezioni provinciali ( ci sarebbe da fare una battaglia di civiltà per ripristinare il ruolo e le elezioni dirette del presidente, evitando questa assurda mutilazione democratica di un Ente che ha sempre dimostrato di funzionare e che era deve ricorrere al voto ponderato dei Comuni per eleggere un presidente in una elezione di secondo grado che è uguale alla tombola di Natale) è che il PD è riuscito nell’intento di arrivare ad una candidatura unitaria, consolidando una funzione di guida della coalizione in un momento estremamente delicato. Ha dovuto sacrificare nomi importanti, il più gettonato dei quali, per esperienza e per risultati ottenuti, è il Sindaco di Pignola, Ferretti ( ma anche gli altri non erano da meno a giudicare dalla caratura del Sindaco di Lavello e dalla prima cittadina di Senise per finire a quello di Avigliano) per offrire ai minori la scelta di un candidato presidente. Scelta che è arrivata sul giovane Sindaco  di Albano di Lucania, Rocco Guarino, figlioccio politico di Franco Adamo e dotato di carisma e relazioni personali che hanno portato perfino il Sindaco di Melfi Valvano a dire “si”, sconvolgendo i piani di chi si aspettava un “alto là” per rimettere in gioco altre pedine. Il centrodestra è uscito a pezzi da questa situazione non perchè potesse aspirare ad un risultato finale ma per una presenza alle elezioni del 31 ottobre, che sarebbe stato un risultato per la coalizione. Il consigliere Rosa si è trovato solo in questa raccolta di firme a favore del Sindaco di Muro lucano, SETARO, e l’aiuto, poi abortito, dato da Lacorazza , se non ha una spiegazione politicamente logica ma solo come gesto etico , ha avuto l’effetto di rendere pubblica la debolezza intrinseca di una coalizione che tale non è e che ha preferito perdere anziché concedere un millimetro di fiducia ad un alleato. A Matera invece il centrodestra ce l’ha fatta a presentare una lista che competerà con due candidati del centrosinistra, il più gettonato dei quali sembra essere il Sindaco di Montalbano, uomo di punta del sempreverde Carlo Chiurazzi, che, quando si tratta di consenso territoriale, rivali non ha. I cinque stelle, fuori dal gioco , debbono fare la riflessione su un movimento che ancora non ha nelle istituzioni locali quel peso di cui gode a livello nazionale , segno che una rappresentanza del territorio più marcata può aiutare anche il voto di opinione in un radicamento più stabile. Rocco Rosa

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento