RICOMINCIAMO!

0

giovanni vaccaro

Dopo 21 giorni di astinenza ritorna finalmente il campionato. il Potenza impegnato al “Veneziani” di Monopoli schiera nell’arco dei 90 minuti ben 5 nuovi calciatori, tra cui Sebastiano Longo che si mette sugli scudi segnando il suo primo gol in maglia rossoblu. È il nono calciatore diverso a segno tra gli uomini di Raffaele, e tra tutti il più giovane.

Per la terza uscita consecutiva il Potenza manca l’appuntamento con la vittoria, ma conquista un prezioso pareggio su un campo espugnato sinora solo dal Rende. Sono 26 i punti in classifica (media 1.30 punti/partita). Il gol di Longo è il numero 23 della serie (media 1.15gol/partita), così come sono 23 i gol subiti. Ulteriore dato incoraggiante è che per la prima volta il Potenza dopo essere andato in svantaggio riesce a recuperare senza perdere la partita, non era mai successo.

Sono 25 i gol messi complessivamente a segno nella 21° giornata, hanno portato a 5 vittorie casalinghe, 3 in trasferta ed un solo pareggio (quello tra Potenza e Monopoli). Il risultato meno atteso è certamente la vittoria del Siracusa in casa con il Catania, mentre si conferma il periodo di gran forma di Fishnaller del Catanzaro che ha rifilato 3 gol al Rende lanciando i giallorossi al 3° posto e diventando il primo a mettere a segno una tripletta in stagione. Il Trapani continua il suo cammino vincendo 2-1 con la Vibonese e difendendo il suo secondo posto. In zona play-off vincono anche Reggina e Casertana che restano nel gruppetto di 6 squadre (Rende, Reggina, Monopoli, Casertana, Vibonese e Potenza) che distanti dalle prime, si giocheranno un posto tra la 5° e la 10° posizione. La Sicula Leonzio dopo aver asfaltato il Matera rifilandogli 4 gol all’ombra dei sassi, mette nel mirino il Potenza, ma è ancora distante 3 punti dalla zona play off. In fondo alla classifica riposa la Paganese, ma Rieti, Viterbese, Matera e Bisceglie non ne approfittano per distaccarsi. Solo Virtus Francavilla e Siracusa riescono a cacciare la testa fuori dalle acque torbide del fondo classifica.

Volutamente non ho parlato della capolista Juve Stabia. Un autentico schiacciasassi non sa cosa significa perdere. Le vespe campane oggi hanno rifilato 4 gol alla Viterbese, che con quelli segnati all’andata portano il risultato totale tra le due formazioni ad un complessivo 8-0. Mercoledì sera nel rigido freddo del Viviani andranno in scena proprio gli stabiesi. Sul campo hanno conquistato 50 punti (media 2.50 punti/partita), ma sono 49 in classifica visto il punto di penalizzazione. Dal punto di vista realizzativo i numeri sono altrettanto impressionanti essendo 46 i gol segnati (media 2.30 gol/partita) e solo 9 quelli subiti (media 0.45 gol/partita). Il cammino delle vespe fa poca differenza tra casa e trasferta, in quanto lontano dal “Menti” hanno ottenuto 7 vittorie e 3 pareggi per un totale di 24 punti ottenuti, 22 gol segnati e solo 6 subiti.

Il miglior marcatore della squadra campana è Daniele Paponi che con i suoi 9 gol sopravanza França di una rete. Ma trovano spesso il modo di far male agli avversari anche giocatori come Carlini ed El Ounazi rispettivamente a 8 e 6 reti, e tra gli altri marcatori c’è anche un certo Gigi Viola vecchia conoscenza del Potenza che ha siglato 4 reti.

All’andata la sfida di Castellammare finì 4-0 per la Juve Stabia con Ioime che riuscì anche a parare un rigore che però non servì ad evitare una sonora sconfitta con tanto di fuochi artificiali sparati dietro la curva dei locali.

Riuscirà il Potenza a restituire il favore?

Appuntamento a Mercoledì.

FORZA POTENZA!!!

 

foto-di-michele-salvatore-potenza-calcio-official-e1548028903361.jpg

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Nato a Potenza nel 1992 sono cresciuto in questa città. Essendo sempre stato orgoglioso della mia terra natia, molti dei i miei interessi la riguardano in maniera piuttosto diretta, al tifo per l’Inter ho presto sostituito il tifo per il Potenza Calcio, ad una serata al cinema davanti ad un film straniero ho sempre preferito uno spettacolo in vernacolo potentino, conosco a memoria “Viscledda” e “Lu Braccial” e se mi si chiede cosa voglio mangiare la domenica a pranzo certamente la mia risposta sarà “Strascinati”. Sin da piccolo sono sempre stato appassionato di Storia classica e medievale, e di storie in generale, principalmente mi appassiona la letteratura fantasy, ho letto e riletto più volte la saga di Harry Potter e sono rimasto incantato nel leggere i libri di Tolkien. Da sempre piuttosto negato negli sport, adoro passare serate in sedute di giochi da tavolo e giochi di strategia, in cui il ragionamento conta molto più del valore fisico. A fronte dei miei interessi “umanistici”, ho sempre avuto un buon talento in matematica e con i numeri in generale ho sviluppato un impostazione molto razionale che nel 2017 mi ha condotto al più grande successo, la laurea con lode in ingegneria civile presso l’UNIBAS. Come ogni giovane lucano ho avuto qualche problema ad entrare nel mondo del lavoro, ma oggi collaboro con uno dei migliori studi d’ingegneria potentini, e il futuro… chissà dove mi porterà.

Lascia un Commento