RIVELLO: LA GROTTA DA ROCCA DE’ LIECE

0

CARMINE MAROTTACARMINE MAROTTA

Aree Carsiche Lucane: Il monte Coccovello

B29

La Grotta da Rocca de’ Liece è una fra le più conosciute cavità carsiche del lagonegrese. Conosciuta sin dall’antichità è sempre stata usata come ricovero per gli animali e per i pastori che trascorrono parte del coccovello (4)periodo estivo a quote medio alte del Monte Coccovello quindi meta di transumanza.

Nel periodo invernale, quando non sono più in zona mucche e pecore, la grotta diviene rifugio per animali selvatici che qui aspettano la primavera. La cavità è ubicata sulle pendici ad est del Monte Coccovello, è stata generata dalla erosione carsica instauratasi nelle rocce carbonatiche della serie geolitologica del monte più carisificato del sud Italia. E’ di piccole dimensioni e non presenta grossi concrezionamenti. Per anni è stata rilevata la massiccia presenza di pipistrelli, ma da qualche tempo il loro numero si è ridotto notevolmente, quasi certamente per cause ambientali esterni. Il calo numerico dei pipistrelli é statLeta1o riscontrato nell’intera area.

La grotta fu rilevata e studiata nel 1974, per la prima volta dagli speleologi del Gruppo Speleologico Imppipistrello (1)eriese, che provvidero, successivamente, a pubblicarne la pianta ed i dati catastali. Recentemente la grotta è stata rivisitata dagli speleologi locali del Catasto Grotte ed aree Carsiche della Basilicata per controllarne l’esattezza del vecchio rilievo e dei dati topografici. L’estensione totale della grotta è di circa 60 metri, due sono gli ingressi di cui uno molto angusto ed in parte ostruito da un muretto a secco costruito dai pastori. All’interno, sul selciato, sono evidenti i segni della permanenza, ancora oggi, di animali messi a dimora dai pastori. Anche in questa cavità sarebbe opportuno farsi accompagnare dagli speleologi.

EscursioniSulCoccovello (2)

Maggiori informazioni tra le pagine di Escursioni sul Coccovello di C. Marotta (Coscile Editore) nelle edicole del lagonegrese a 5 Euro.

Per maggiori informazioni contattare Catasto Grotte ed Aree Carsiche della Basilicata catastogrottebasilicata@gmail.com

 

DATI CATASTALI

NOME GROTTA: Grotta da Rocca de’ Liece

SINONIMO: Grotta Leta

COMUNE: Rivello

LOCALITÀ: Rocca de Liece

QUOTA s.l.m.: 780 mt.

SVILUPPO: 60 mt.

DISLIVELLO: +4 mt.

RILIEVO TOPOGRAFICO DI: Calandri G. del 26.06.1973

Condividi

Sull' Autore

Carmine Marotta

Carmine Marotta: nato a Trecchina nel 1957, vive a Prato, frequenta il Liceo “Orazio Flacco” di Lagonegro e Scienze Geologiche a Napoli, speleologo dal 1974, fondatore del Gruppo Geo-Speleo "Valle del Noce" e del Centro Europeo di Speleologia Marina, curatore del Catasto delle Grotte Naturali e delle Aree Carsiche della Basilicata dal 1987, numerosi incarichi nazionali in seno alla Società Speleologica Italiana, autore di molte pubblicazioni scientifiche di geomorfologia e speleologia. Suoi i libri per Coscile Editore: Escursioni sul Coccovello, La Grotta delle Meraviglie, Grotte della Valle del Mercure. Inoltre il volume Grotte ed Aree Carsiche della Basilicata (Ed. Regione Basilicata) e altri testi su ecologia ed escursionismo in Basilicata. Studioso e ricercatore di Storia della emigrazione lucana in Brasile. Suo il libro Casa Confiança (Attucci ed.), bilingue (italiano e portoghese) sulla storia pionieristica dei lucani nello stato di Bahia in Brasile. Collabora con numerosi quotidiani e riviste regionali e nazionali con articoli di geomorfologia, geologia e speleologia. E' volontario in Croce Rossa Italiana e in Protezione Civile.

Rispondi