SETTIMANA DECISIVA PER IL MERCATO DEL POTENZA

0

ROCCO SABATELLA

Indubbiamente la decisione della Lega di serie C di sospendere il campionato che doveva ricominciare domenica scorsa dopo la sosta per Natale e inizio anno, ha favorito il Potenza che potrà dedicarsi al mercato in entrata e anche a quello in uscita con calma e vagliando molto bene tutte le operazioni senza correre il rischio di sbagliare le scelte. Cosa che sarebbe imperdonabile e rischiosa considerando la grave situazione di classifica in cui si trova la formazione di Trocini. Ma di sicuro il mercato dovrà essere completato in questi primi giorni della settimana che è cominciata ieri in modo da dare al tecnico rossoblù almeno una settimana piena di allenamenti per inserire i nuovi giocatori in vista della ripresa del campionato prevista per domenica 23 gennaio quando si disputerà la quarta giornata del girone di ritorno in cui il Potenza giocherà a Viterbo con il Monterosi alle ore 17,30. La Lega Pro ha rimodulato il calendario, alla luce della sospensione del torneo decisa per i troppi casi di contagio di covid che hanno interessato una grande quantità di giocatori delle formazioni di serie C. In un mese, tra il 23 gennaio e il 26 febbraio, le squadre dovranno giocare nove turni di campionato. Il Potenza, dopo il Monterosi, affronterà l’Avellino in casa per la quinta giornata il 30 gennaio, poi si recupererà la seconda giornata di ritorno tra mercoledi 2 e giovedi 3 febbraio e i rossoblù ospiteranno il Foggia con inizio alle ore 18 giovedi 3. Poi si proseguirà con la sesta, settima, ottava e nona giornata in programma rispettivamente domenica 6 , sabato 12, martedi 15, sabato 19 febbraio. Martedi 22 febbraio verrà recuperata la seconda giornata e sabato 26 febbraio si giocherà il decimo turno. Nell’ordine il Potenza affronterà la Virtus Francavilla in trasferta,  la Vibonese al Viviani, l’Andria e il Messina fuori casa, il Catanzaro e la Paganese in casa. Come si vede un duro tour di forza che il Potenza dovrà affrontare con la disponibilità di tutti gli effettivi, sia nuovi che recuperati dagli infortuni. Perché in queste 9 gare il Potenza si giocherà una fetta non indifferente delle speranze di salvezza. Sono due le operazioni in entrata ufficializzate dal presidente Caiata e con le quali sono state sistemate le corsie laterali. Sono arrivati l’esterno destro Antonio Zampano, 29 anni, alle spalle una lunga carriera tra i professionisti con due promozioni in A con il Crotone e  dalla C in B con il Venezia che arriva da una prima parte di stagione non positiva nell’Andria e il classe 2000 Azzedine Dkidak, olandese, esterno mancino che arriva dopo la rescissione del contratto con il   Como dove ha vinto la scorsa stagione il campionato di C giocando 29 partite di cui 26 da titolare. A stretto giro di posta, ossia non più tardi dei prossimi 3/4  giorni arriveranno altri quattro giocatori. Due attaccanti che saranno Saveriano Infantino, 35 anni, lucano di Tolve che rescinderà il contratto in essere con la Carrarese e l’argentino Burzio che arriverà dal Lavello che otterrà in prestito dalla società rossoblù i giovani Petriccione, portiere, Grande, centrocampista e Sessa attaccante. Infantino e Burzio sono gli acquisti più importanti perché dovranno risolvere il più grande problema che ha avuto il Potenza nel girone di andata acuito anche dall’infortunio di Romero: l’estrema difficoltà a fare gol.  Prossimo ad essere ufficializzato anche il ritorno in rossoblù del play di centrocampo, il siciliano Rosario Bucolo che ha giocato poco a Mantova. Bucolo è stato uno degli artefici della salvezza del Potenza la scorsa stagione e pareva destinato alla conferma anche per questa stagione. Ma l’opzione nei suoi confronti per un altro anno di contratto non fu esercitata perché l’allora trainer rossoblù Gallo preferiva e si aspettava l’arrivo di Damian dalla Ternana. E quindi Bucolo decise di accettare la corte del Mantova. Alla fine la beffa: Damian non arrivò con la conseguenza che il fondamentale ruolo del metronomo di centrocampo è rimasto scoperto. E’ stato utilizzato, da adattato al ruolo, Zenuni. Altro arrivo scontato sarà quello di un difensore di grande esperienza e di spiccata personalità per guidare il reparto arretrato. Il Potenza ha pensato subito al clamoroso ritorno di Antonello Giosa che sta giocando nell’Eccellenza lombarda. Per invogliarlo gli è stata presentata un’offerta molto interessante sia sotto il profilo economico che delle prospettive future. Ma Giosa è stato irremovibile e ha detto no. Inoltre sono sfumate le opzioni rappresentate dall’esperto Cosenza dell’Alessandria che si è trasferito al Piacenza e del più giovane Riggio che dal Monopoli è passato all’Andria. Il Potenza sta lavorando su altre piste alternative che sicuramente non mancano nella terza serie per rendere la difesa rossoblù più ermetica di quanto non lo sia stata fino a questo momento. Capitolo uscite. Il primo a fare le valigie è stato il centrocampista Zampa che ha rescisso e si è accasato alla Turris. Banegas andrà invece alla Cavese in serie D. Anche Baclet ha mercato in D visto che lo vogliono il Cerignola favorito, il Lavello e il Nola. Sul piede di partenza anche Giuseppe Coccia il cui contratto scadrà a giugno prossimo ma non sarà rinnovato. E probabilmente anche Piana che buon mercato in serie C. Ma una mano non indifferente il Potenza se l’aspetta da quei giocatori che non hanno potuto dare il loro contributo alla causa rossoblù per infortuni gravi. Il riferimento è per il portoghese Costa Ferreira e  per l’attaccante Romero che si sono curati in un centro specializzato di Cesena e per  Leandro Guaita che ha risolto i problemi fisici ed è ritornato ad allenarsi in gruppo. Questi tre elementi possono essere considerati tre nuovi acquisti visto che hanno giocato davvero poco nella prima metà di stagione. Come del resto potranno ritornare utili i giovani Nigro  e Vecchi e il difensore Cargnelutti. Si attendevano novità sostanziali anche sul fronte societario con il possibile ingresso di nuovi soci a dare una mano al presidente Caiata. Ma finora niente di concreto. Probabilmente se ne riparlerà a salvezza ottenuta. ( FOTO DA POTENZA CALCIO OFFICIAL)

Condividi

Sull' Autore

Rocco Sabatella

Rocco Sabatella...

Rispondi