SICILSALDO, FIOM E UILM : L’ENI MANTENGA GLI IMPEGNI

0

Si è tenuto ieri pomeriggio un incontro, presieduto dall’assessore Galella, presso la Regione Basilicata tra la Direzione Aziendale di Sicilsaldo, Eni, Eni Rewind e le Organizzazioni Sindacali.

Al tavolo odierno è stato ribadito che, visto il non rispetto del Patto di Sito, le attività attualmente in essere in Sicilsaldo non possono cessarsi con una semplice comunicazione che mette a rischio i posti di lavoro.

In tal senso il sindacato ha ribadito che bisogna, nell’ambito del Patto di Sito, trovare soluzioni per la tenuta occupazionale e delle attività nel territorio di Viggiano, cosi come avvenuto anche negli appalti e nelle attività precedenti.

Abbiamo ribadito ad Eni che deve mantenere gli impegni assunti relativamente agli investimenti non-oil, al fine di garantire la giusta gestione dei flussi occupazionali nell’ottica della transizione energetica di cui Eni deve essere garante e protagonista rispetto agli impegni assunti.

Motivo per cui si è definito di congelare ogni tipo di azione unilaterale in attesa di una riconvocazione in tempi brevi del tavolo regionale nel quale Eni dovrà dare le risposte che, per quanto ci riguarda, non possono prevedere il licenziamento dei lavoratori, ma soprattutto che vedano l’avvio di un percorso condiviso all’interno delle regole del Patto di Sito tra Regione, Sindaci, Organizzazioni Sindacali ed Eni.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi