STAMATTINA, PATRIZIA GUMA, IN CONFERENZA STAMPA SUL VIVIANI

0

Giovanni Benedetto

Si terrà nella sala conferenze del Palazzo della Cultura e del Turismo in via Battisti, alle ore 12 di oggi la conferenza stampa dell’assessore allo Sport Patrizia Guma, nel corso della quale sarà presentata la situazione dell’impiantistica sportiva in città e dello stadio Viviani.

La conferenza per le note restrizioni imposte dalla normativa anticovid si svolgerà online.
Basta collegarsi sul sito del comune per ascoltare in diretta le novità che ci dirà la nostra assessora.

Per noi tifosi del Potenza che da tre anni peroriamo la causa di uno stadio di calcio adeguato alle esigenze di una società professionistica di serie C, sarà  musica per le nostre orecchie ascoltarla,  senza nascondere l’illusione che le comunicazioni di Patrizia Guma  possano essere dirimenti sulla questione stadio. C’è la sensazione che si tratti di una gradevole sorpresa ,qualcosa di  sostanzioso: una sorpresa che assumerebbe un sapore particolare proprio in questo momento di stallo di tutta l’economia e delle attività sociali e diciamolo di una certa depressione psicologica e sociale.

A supporto di questo ottimismo, circola la voce che in città nei giorni scorsi è transitata una Ferrari nera con a bordo imprenditori interessati alle sorti della società del Potenza e anche interessati alla costruzione di un eventuale centro sportivo.

In alternativa il comune potrebbe pensare ad una ristrutturazione sostanziale del campo Viviani con fondi dedicati per questo scopo.

Sarebbe quest’ultima una soluzione meno costosa più agile e di immediata realizzazione.

Forse anche per non fare morire il calcio a Potenza il comune, dopo tre anni di ripensamenti, ha trovato la quadratura del cerchio per offrire ai prossimi proprietari del Potenza un’infrastruttura che sia al servizio dei tifosi, della squadra e della società stessa.

Condividi

Sull' Autore

Giovanni Benedetto

Mi sono occupato per 40 anni prima in Rai e poi in Rai way dell' esercizio degli impianti alta frequenza della Rai in Basilicata. Per vent'anni in qualità di quadro tecnico sono stato responsabile del reparto di manutenzione degli impianti alta frequenza: ripetitori, trasmettitori tv e mf, ponti radio e tutti gli impianti tecnologici connessi. Ho presieduto tutta la fase della swich-off analogico- digitale della rete di diffusiva della Basilicata. Nel 90 per tre mesi come tecnico della Rai Basilicata ho lavorato al centro , ibc, di Saxa Rubra, per inoltrare i segnali televisivi e radiofonici provenienti dai dodici stadi accreditati ai mondiali 90, attraverso i ponti radio e i satelliti in tutto il mondo. Fuori dal mondo produttivo, mi sento un cittadino libero e curioso, che osserva con attenzione la realtà che mi circonda. Attento al comportamento della politica e delle istituzioni e alle decisioni che esse assumono e che incidono sul nostro destino , sensibile ai fenomeni e ai cambiamenti che attengono la nostra società: comprese le virtù e le miserie che essa esprime; sempre raffrontando il presente col passato per schiarire meglio la visione del futuro.

Rispondi