TELEFONO DONNA E IL CASO DEL FARMACISTA

0

“L’Associazione Telefono Donna esprime tutto  il suo sostegno e la sua solidarietà alla giovane donna che con la sua denuncia ha fatto sì che venissero alla luce quei comportamenti gravissimi e  abituali messi in atto dal farmacista Perri nei confronti di più donne, nell’esercizio delle sue funzioni,  a causa dei quali è ora accusato di violenza sessuale aggravata e sospeso dall’esercizio della sua professione.

Consapevoli  che le parole usate nella “narrazione” della violenza fatta dai mass-media, contribuiscono a rafforzare e/o a modificare la cultura che agisce dietro la violenza degli uomini contro le donne, chiediamo agli organi di stampa e alle reti televisive di mettere in primo piano,  la qualità dell’informazione.

Chiediamo di attenersi ai fatti, sia negli articoli che nei titoli e nelle locandine, senza facili ammiccamenti volti a sollecitare curiosità morbose, soprattutto nel rispetto di chi si è esposta con una denuncia e di tutte le donne coinvolte.

Fidando nella correttezza dei professionisti della comunicazione, intendiamo, comunque vigilare attentamente su come sarà trattata sui mass-media locali, e non solo,  questa gravissima e delicatissima vicenda.”

 

Cinzia Marroccoli, di Telefono Donna, ha pienamente ragione nel sostenere che il pericolo nella trattazione di casi di abuso sessuale o di violenza su donne è quello che si indulga ad un certo sensazionalismo, oppure alla divulgazione di aspetti che sollecitano la morbosità. proprio oggi, in un bellissimo articolo della nostra Teresa Lettieri, abbiamo gettato l’allerta sul problema e la speranza è che si apra un dibattito su come certi argomenti vanno trattati. La Marroccoli se la prende anche con la Satira e questo va meno bene, perchè il suo compito è proprio quello di far riflettere attraverso  un sorriso, una battuta,a volte una spiritosaggine. Ierace non è l’ultimo arrivato e molti hanno capito anche certe forzature che dirette a  scuotere il perbenismo di questa città e a svillaneggiare chi si è reso protagonisti di comportamenti delinquenziali. Satira amara ma graffiante ed incisiva. Può non piacere , può essere contrastata e contradetta, ma va rispettata. R.R.

In copertina  CINZIA MARROCCOLI, responsabile di Telefono Donna

 

 

 

Cordiali saluti

Dott.ssa Cinzia Marroccoli

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi