URGE ACCELERARE LA RICOSTITUZIONE DEI COMITATI DI QUARTIERE

0

di ROCCO PESARINI

 

 

Ne ho già parlato durante la scorsa campagna elettorale comunale di maggio: occorre, e con urgenza, ri – costituire i cari, vecchi Comitati di Quartiere.

Ed ho quindi salutato (e partecipato) con favore ad un primo incontro con l’attuale assessore competente Fernando Picerno (in risposta ad un espressa richiesta in tal senso fatta insieme ai residenti di Macchia Giocoli e Piazza Albino Pierro) e, successivamente, ad una riunione (era metà ottobre) indetta dallo stesso assessore insieme ad altri cittadini e rappresentanti dei vari quartieri cittadini potentini.

In quella sede si è palesato ciò che affermo da sempre: i Comitati di Quartiere devono essere e devono funzionare come ORGANISMI DI RAPPRESENTANZA, con poteri propositivi e consultivi (OBBLIGO DI CONSULTAZIONE, DA PARTE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, PER LE QUESTIONI CHE INCIDANO  SULLA VITA DI  UN DATO QUARTIERE), senza NESSUN CONTRIBUTO PUBBLICO (se non magari quelli assegnati in ordine alla realizzazione delle feste di quartiere ufficiali).

Apprezzabile la volontà dell’assessore comunale e dell’attuale amministrazione di perseguire lungo questa strada. Però occorre muoversi e sbrigarsi. Attesi e ovviamente rispettati i tempi tecnici legati alla redazione e all’approvazione dei relativi atti, l’amministrazione comunale velocizzi i tempi di ricostituzione di questo imprescindibile strumento di partecipazione popolare e di quartiere.

Aggiungerei alle caratteristiche sopra citate, l’obbligatorietà (immagino un’Assemblea Cittadina almeno annuale) in cui Comune e Comitati si incontrino per dialogare, fare il punto dell’azione amministrativa e lanciare nuove proposte di collaborazione e sinergia.

MA, RIPETO, OCCORRE MUOVERSI E, IN TALE OTTICA, OCCORRE INDICARE CON “QUASI CERTEZZA” UN CRONOPROGRAMMA che porti, finalmente, alla ricostituzione dei Comitati di Quartiere.

La Città e noi Cittadini attendiamo una risposta.

Condividi

Sull' Autore

Rocco Pesarini

Lascia un Commento