“Vignola: Terra Regale.” CORTEO STORICO SULLA REGINA GIOVANNA D’ANGIO’

0

Tra le iniziative che animeranno l’estate Pignolese grande importanza assume quella del Corteo Storico sulla Regina Giovanna II d’Angiò – Durazzo dal titolo esemplificativo: “Vignola: Terra Regale.” L’evento storico che si vuole rievocare è quando Pignola- Vignola, aggregata alla proprietà della corona angioina, viene concessa dalla Regina Giovanna II alla casa Santa Ave Gratia Plena di Napoli.  Infatti, il rinvenimento di un prezioso documento  dimostra che Vineola fu annessa con regolare atto notarile il 15 luglio 1420 ed amministrata fino al 1453, anno di concessione in enfiteusi perpetua ai Conti Guevara di Potenza.

E’ al fine di valorizzare questa importante pagina della storia del paese che è stata ideata e promossa la valida iniziativa di celebrare il 600° anniversario della donazione della terra di Vignola alla Casa Santa istituendo l’Anno Angioino – Durazziano sotto il prezioso suggerimento di Fiorentino Trapanese, Presidente dell’Azione Cattolica Parrocchiale e storico locale.  A tal fine è stato presentato ed approvato dal Mibac un progetto di rievocazione storica dal titolo “Regina Giovanna II d’Angiò e le terre di Vignola” che ha avuto come capofila la Pro Loco Circolo Culturale “Il Portale” avvalendosi della collaborazione e condivisione delle realtà associative e delle Istituzioni locali. L’intento è stato da un lato quello di promuovere Pignola sotto il profilo culturale e turistico, dall’altro di scoprire momenti di storia per ricercare la propria identità. Anche quest’anno si riproporrà l’evento sotto la direzione artistica del maestro Rocco Alessio Corleto, autore e compositore delle musiche originali che animeranno la serata e saranno eseguite dal coro Santa Maria Maggiore.

Il corteo si svolgerà il 15 luglio, si aprirà in Piazza Risorgimento a partire dalle 18.30 con la presenza di sbandieratori e musici del Gruppo Storico di Bernalda. La rievocazione dell’evento prevederà, come lo scorso anno, quattro quadri scenici dei quali il primo dal titolo “La Regina Giovanna e la terra di Vignola”  si svolgerà  alle ore 19.00 in piazza Vittorio Emanuele da dove partirà il percorso “la strada della storia,” ossia  il corteo  in abiti d’epoca che si svolgerà per le vie del centro storico  nel corso del quale verranno rappresentati gli altri due quadri rievocativi ossia “L’incontro  con il governatorato e la donazione del feudo  che si svolgeranno lungo la Via Regina Margherita. L’ultimo quadro sarà rappresentato in Largo San Nicola dove sarà istituita “la fiera” e le degustazioni a tavola con la Regina. Infatti, grazie al contributo di ristoratori locali sarà allestito l’angolo degli acqua-frescai e l’angolo delle erbe odorifere.

La conclusione dell’evento è prevista in Chiesa Madre dove saranno eseguite delle musiche dell’Europa medievale a cura del Macedonia University – Choir of Thessaloniki- perché la rievocazione storica non può prescindere dal clima internazionale che da sempre ha animato l’estate Pignolese. 

Angela Guma

 

 

 

 

 

Condividi

Sull' Autore

Rispondi